rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Roccabianca

Roccabianca: i richiedenti asilo non verranno ospitati nel condominio di via Verdi

La decisione è arrivata dalla Prefettura di Parma dopo le proteste: la cooperativa Codeal dovrà trovare una soluzione alternativa

I sei richiedenti asilo non verranno ospitati nel condominio di via Verdi a Roccabianca, così come previsto da due anni. La Prefettura di Parma ha preso una decisione destinata a far discutere: dopo le proteste di alcuni residenti e le verifiche richieste dall'Amministrazione comunale sulla compatibilità edilizia e strutturale della palazzina, l'Ente ha deciso di sospendere l'iter ed ha chiesto alla cooperativa Codeal, che avrebbe dovuto gestire l'accoglienza in quella struttura, di trovare una soluzione alternativa. "La Prefettura - si legge in una nota del Comune di Roccabianca - prendendo atto delle preoccupazione espresse da parte dei condomini e delle azioni intraprese dalla stessa amministrazione e atte a preservare l'ordine e la sicurezza pubblica, ha richiesto alla cooperativa Codeal di cercare una soluzione alternativa all'appartamento in questione, riservandosi di completare le dovute valutazioni del caso". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccabianca: i richiedenti asilo non verranno ospitati nel condominio di via Verdi

ParmaToday è in caricamento