menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pomeriggio ad alta tensione, Salvini in via Farini: due presidi in piazza Garibaldi

Sarà con la candidata alla Regione Emilia-Romagna Lucia Bergonzoni. Due presidi dei movimenti antagonisti in piazza Garibaldi

Pomeriggio ad alta tensione per Parma. Alle ore 18 il leader della Lega ed ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini sarà al bar Gavanasa di via Farini per un aperitivo elettorale, insieme alla candidata alla presidenza della Regione Emilia-Romagna Lucia Bergonzoni. Oltre al presidio convocato da Officina Popolare, in piazza Garibaldi alle ore 17 ce ne sarà un secondo, sempre allo stesso orario. 

"Matteo Salvini giovedì sera sarà a Parma - si legge in una nota di Art Lab, Rete diritti in casa, Link, Collettivo La Rage e Infopoint Barricate - per supportare la candidata leghista alle regionali di gennaio, Lucia Bergonzoni. L’Emilia Romagna rischia per la prima volta di passare sotto il controllo del carroccio, così come avvenuto recentemente in Umbria. Salvini si presenterà a fare aperitivo in un bar di Via Farini, continuando a prediligere luoghi ‘’del popolo’’ per le sue comparsate elettorali, fra giornate al Papeete e frasi di rito alle varie sagre di paese. Nel Salvini uomo del popolo (popolo bianco ed italico) si rispecchia la trasformazione comunicativa che il suo partito ha intrapreso negli ultimi anni. La Lega Nord è diventata ‘’Noi con Salvini’’, abbracciando l’ideologia dell’uomo forte e abbandonando le mire secessioniste, per un rinnovato spirito nazionalista e sovranista. In questa nuova spinta il leader del carroccio ha trovato le risposte che ‘’il popolo’’ aspettava. Prima di tutto ha individuato dei nemici a cui imputare le colpe per il progressivo impoverimento. Da una parte l’élite politica europea e dall’altra qualcosa di ben più tangibile, i migranti. Quest’ultimi facilmente identificabili come diversi e utilizzabili come pedina per innescare una guerra fra ultimi, autoctoni e non. Infine ha costruito una narrazione che contrappone la frammentazione del mondo globalizzato all’unità del popolo italiano. Attenzione però la Lega non è affatto cambiata nei contenuti, rimane sempre il partito vicino ai soliti circoli di potere (vedi la recente missione di Savoini alla ricerca di Rubli) e agli imprenditori del nord. Per questi si prodiga per davvero, tramite flat tax, autonomia differenziata (ahimè insieme a quasi tutte le componenti di governo) e sblocca cantieri. In questo ruolo ambivalente del partito di Salvini si nasconde il vero orrore: da una parte amico del popolo che ha aizzato con odio e razzismo, dall’altra strumento di quel meccanismo endemico, neoliberale, che sta via via aumentando le disuguaglianze. Questo orrore noi contesteremo domani in piazza, sfruttando la concomitanza di Halloween per evidenziare la mostruosità che la Lega di Salvini oggi rappresenta". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Giorni della Merla con pioggia, vento e neve"

Attualità

Cane salvato da un metronotte al Campus

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Continua il calo dei contagi: 60 casi e 4 morti

  • Cronaca

    Parma verso la zona gialla

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento