Screening Ematologico 2020 

Sabato 12 settembre ritorna Sangue Linfa Vitale, screening ematologico gratuito offerto ai cittadini da AIL Parma 

Anche quest’anno, con il patrocinio del Comune di Parma, nellagiornata di sabato 12 settembre 2020, in Piazzale della Steccata e contemporaneamente presso il poliambulatorio Dalla Rosa Prati in via Emilia Ovest 12/A e presso il Laboratorio di Analisi Fleming in via Enrico Fermi 1, la popolazione avrà l’opportunità di sottoporsi allo screening ematologico gratuitofinalizzato alla diagnosi precoce delle patologie ematologiche.

La giornata è stata presentata questa mattina in conferenza stampa da Nicoletta Paci Assessora alla Sanità del Comune di Parma, da Vittorio Rizzoli Presidente AIL Parma e da Nicola Giuliani Dirigente Medico, U.O. di Ematologia e CTMO, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Un’opportunità preziosa, che, già dalle precedenti edizioni è stata apprezzata dalla cittadinanza, e lo sarà ancor più in questa contingenza sanitaria che ha rallentato i controlli sanitari e reso più evidente l’importanza della salute di tutti. Sarà con l’aiuto di un’autoemoteca, concessa gentilmente dall’AVIS Provinciale di Modena, sarà presente in Piazzale della Steccata che dalle 9.00 alle 18.00, verranno eseguiti i prelievi da personale medico ed infermieristico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, coadiuvato da volontari di AIL Parma.

In alternativa i cittadini potranno recarsi alPoliambulatorio Dalla Rosa Prati dove sarà possibile effettuare il prelievo dalle 9.00 alle 11.00 oppure presso il Laboratorio di Analisi Fleming, dalle 7.30 alle 11.00.

Un’iniziativa che rinnova l’impegno di AIL Parma, con il supporto del Comune, per sensibilizzare la popolazione sulla grande importanza che riveste la diagnosi precoce delle patologie ematologiche.

Un dato interessante, a conferma di quanto detto, è che negli anni passati il 2x1000 dei prelievi eseguiti hanno permesso di individuare malattie ematologiche in fase iniziale, da poter essere curate con un approccio terapeutico semplice e guaribile.

Nell’importante e varia attività di AIL Parma spicca il finanziamento di un Gruppo di Ricerca formato da medici e biologi, strettamente collegato al reparto di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, che sta sviluppando ricerche innovative e di fondamentale importanza, pubblicate su riviste internazionali accreditate dal mondo scientifico, volte ad ottenere il massimo in termini di qualità delle cure, per raggiungere la guarigione di patologie quali leucemie, linfomi e mieloma. Patologie che fino a pochi anni fa erano considerate invincibili ma che, ad oggi, non rappresentano più una barriera insormontabile.

AIL Parma è inoltre al fianco dei pazienti con un servizio di cure domiciliari che si è rivelato particolarmente prezioso durante la pandemia da COVID-19 in quanto ha permesso di curare i malati nelle loro case, proteggendoli dal rischio di contrarre il virus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento