Sedici nuovi assunti in Comune

Tutti acolti dall'Assessore al Personale e Vicesindaco, Marco Bosi, e dal Direttore Generale, Marco Giorgi

Sono stati ufficialmente assunti, con la sottoscrizione del contratto, questa mattina in municipio, 16 nuovi dipendenti. Si tratta di 16 nuovi impiegati amministrativi, di categoria C, che hanno partecipato al concorso bandito nel 2019. 

Si sono collocati nella graduatoria finale, dopo una preselezione a cui hanno partecipato 447 candidati, ed una prova scritta con 96 candidati, a cui è seguita quella orale con 45. Il Comune ha attinto dalla graduatoria finale dei 30 idonei.

Negli ultimi anni il numero dei dipendenti del Comune di Parma ha conosciuto una progressiva riduzione dovuta a turnover - pensionamenti. In tempi legati al periodo post emergenza coronavirus le assunzioni, oltre che far fronte alle reali necessità dell'ente, costituiscono un segnale positivo lanciato in termini di occupazione da una delle più importanti realtà di carattere pubblico del territorio di Parma: il Comune di Parma.

I nuovi dipendenti sono stati accolti dal Vicesindaco, con delega al Personale, Marco Bosi; dal Direttore Generale, Marco Giorgi,  dalla Dirigente del Personale Debora Saccani, da Luigi Serinelli, responsabile della Struttura Operativa Gestione Economica del Rapporto di Lavoro e Presenze, e da Giada Bernabei, responsabile della Struttura Operativa Persanle, Formazione e Sviluppo Organizzativo.

E' stato un benvenuto caloroso quello riservato dal Vicesindaco, Marco Bosi, che ha rivolto ai nuovi assunti l'augurio di buon lavoro. “E' un'assunzione attesa, la vostra – ha sottolineato il Vicesindaco – che avviene in tempi particolari, nell'ambito di un piano dei fabbisogni ambizioso, per far fronte alla ripresa delle attività dopo l'emergenza più acuta dalla pandemia”. Ed ha fatto riferimento al fatto che i nuovi assunti svolgono un'attività a favore della collettività. “Questo – ha detto – è uno stimolo quotidiano, per fare qualcosa di buono e l'avvio di un percorso di crescita anche per voi”.

Il Direttore Generale, Marco Giorgi, ha ricordato come le nuove assunzioni siano le prime post Covid -19. “Siete stati convocati – ha spiegato – nel luogo simbolo del Comune, negli spazi dove si trovano la sala del Consiglio Comunale e gli uffici di rappresentanza e non è un caso. Rappresentate le nuove energie, determinanti per affrontare le nuove sfide”. Il Direttore Generale ha rivolto a tutti un “in bocca al lupo, per un'esperienza sfidante che concorre alla ripartenza dell'intero Paese”.

A fronte delle norme anticontagio in vigore, a seguito dell'emergenza coronavirus, ai nuovi assunti sono state fornite alcune comunicazioni importanti sia rispetto alle misure di sicurezza da seguire nelle diverse sedi del Comune, sia rispetto all'organizzazione del lavoro nell'ente.

Uno dei primi impegni dei neo assunti è quello di affrontare il corso digitale inerente le misure anti Covid – 19 predisposto dal Comune. Erano presenti anche i referenti dei diversi Settori e Strutture Operative che hanno accolto i dipendenti e li hanno accompagnati alle loro postazioni, nei rispettivi uffici.

I nuovi impiegati sono assegnati ai seguenti settori: 1 alla transizione digitale; 1 alla cultura, giovani e sviluppo strategico del territorio; 5 ai servizi al cittadino; 1 all'ufficio appalti; 2 al sociale; 1 alle opere di urbanizzazione e manutenzioni; 1 allo sportello attività produttive e edilizia; 1 alla pianificazione e regolamentazione economica; 1 allo sport; 1 all mobilità ed energia e 1 alla tutela ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento