menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coop sociali: la Fp Cgil impegnata nell'adeguamento del livello contrattuale

Con la sottoscrizione dell’ultimo CCNL si è stabilito che gli Educatori con titolo dovranno essere inquadrati al livello D2

Con la sottoscrizione dell’ultimo contratto collettivo nazionale di lavoro della Cooperazione Sociale si è stabilito che gli Educatori con titolo dovranno essere inquadrati al livello D2.

A Parma e Provincia la FP CGIL ha già chiesto alle Cooperative e agli Enti Committenti di procedere con il corretto inquadramento per quanto riguarda insegnanti della scuola dell’infanzia, educatori di nido, educatori con qualifica da 60 cfu (crediti formativi) e titoli, equivalenti/equipollenti alle lauree L19 (Scienze dell’Educazione) e classe snt2 (professioni sanitarie).

“Parliamo – spiega Ruggero Maria Manzotti, della segreteria FP provinciale – di quei lavoratori inseriti nei servizi all’infanzia, nell’integrazione scolastica e in tutti i servizi educativi in cui è prevista la figura dell’Educatore, e che storicamente, pur svolgendo compiti di grande delicatezza e valore sociale, non venivano adeguatamente riconosciuti. Ora il nuovo contratto consegna loro la possibilità di ottenere un inquadramento più adeguate alle competenze e alle responsabilità. Un passo avanti verso il riconoscimento anche retributivo e normativo di professionisti che operano in fondamentali servizi pubblici e che possono così contribuire al miglioramento degli stessi a beneficio di tutta la collettività”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Erogazione gratuita di farmaci in fascia C: ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento