Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Siccità, inondazioni e frane: l’Autorità Distrettuale del Po va in Svezia

Martedì 22 Agosto al Forum dell’Acqua di Stoccolma il focus sulla crisi climatica che ha colpito l'intero territorio padano con ripercussioni sull’agricoltura, il turismo e l'approvvigionamento idrico di famiglie e industrie. Il Segretario Bratti: "Sul tavolo possibili proposte che possano essere d’aiuto a tutto il distretto"

In che modo la gestione delle acque e il paesaggio agrario si adattano alle variazioni meteorologiche nella Pianura Padana del Nord Italia? Qual è il futuro dell'agricoltura nella regione? Ci sarà acqua a sufficienza e si potranno affrontare inondazioni violente? Saranno questi i principali temi discussi nella serata di domani, martedì 22 Agosto, presso la Città di Stoccolma, in Svezia, dove l’Autorità di Bacino Distrettuale del fiume Po, rappresentata dal Segretario Generale Alessandro Bratti, è stata invitata dalla Royal Swedish Academy of Agriculture and Forestry per portare un significativo contributo in occasione dell’importante seminario “Dalla siccità e le inondazioni alle frane: come preservare i paesaggi e gli ecosistemi agricoli e culturali durante eventi meteorologici estremi?”.

Insieme al Professor Andrea Rinaldo, già premiato con lo Stockholm Water Prize; e al fondatore di Goodnet – Territori in Rete, Antonio Maconi, Bratti interverrà per analizzare la gravissima crisi idrica che ha colpito l'intero Bacino Padano nel corso dell’ultimo anno e mezzo con pesanti ripercussioni sul settore agricolo, sull'industria del turismo, sull'approvvigionamento di acqua potabile e sulla qualità ecologica dei corsi d'acqua e degli habitat acquatici e ripariali, come confermato dallo stesso Segretario Generale: “Questa iniziativa di respiro internazionale va inquadrata all'interno del Forum sull'Acqua che si svolge in Svezia – spiega Alessandro Bratti –: per noi un’occasione non solo per illustrare lo stato idro-climatico del distretto del Po, ma anche per presentare quelle che possono essere possibili proposte e soluzioni che vengano in aiuto al mondo agricolo. Il seminario specifico che ci è stato chiesto di tenere e del cui invito siamo particolarmente orgogliosi rientra nel novero della fervente attività di relazioni istituzionali avviate nel corso dell’ultima EU Green Week, proseguite con le due giornate del Forum “Acqua – Fronte comune contro la crisi climatica” e intensificatesi nell’affiancamento, da parte dell’ADBPo, all’operatività del Generale Francesco Paolo Figliuolo, Commissario straordinario per la ricostruzione in Emilia-Romagna, Marche e Toscana a seguito dell'alluvione; e al supporto all’attività di Nicola Dell’Acqua, Commissario straordinario per le opere contro la siccità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, inondazioni e frane: l’Autorità Distrettuale del Po va in Svezia
ParmaToday è in caricamento