menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sicurezza, con la Lega al Governo anche a Parma l'aria è cambiata"

Cavandoli (Lega): “Grazie a Salvini, grande lavoro delle forze dell’Ordine”

Con la Lega al Governo e un Ministro dell’Interno determinato come Matteo Salvini, sul versante della Sicurezza finalmente anche a Parma la situazione è cambiata.
Non si era mai vista una presenza e un’efficacia così grande delle Forze dell’Ordine sul territorio: non passa giorno senza controlli, retate, sequestri, arresti, espulsioni”, dice Laura Cavandoli, parlamentare parmigiana della Lega elogiando le Forze dell’Ordine per l’impegno e i risultati ottenuti.

“Ringraziamo le Forze dell’Ordine che a Parma continuano a tenere sotto pressione lo spaccio e la delinquenza con indagini efficaci e interventi concreti. Rispetto al 2017, l’anno nero in cui Parma era tra le città con più reati denunciati, il sindaco è sempre Pizzarotti, ma il Ministro dell'Interno e il Governo sono cambiati: ieri l’idolatrato Minniti e il PD, oggi Salvini e la Lega.  Ieri il Far West, oggi l'inizio di un ritorno alla legalità”, aggiunge l’esponente del Carroccio.

“Il Decreto Sicurezza e Immigrazione di Salvini – prosegue l’avvocato e parlamentare leghista - dà regole chiare e strumenti utili anche per Parma.  Dopo tutte le parole del passato Governo, con la Lega è il momento dei fatti concreti: gli sbarchi di clandestini hanno subito uno stop, abbiamo iniziato a smantellare il business dell’immigrazione e le Forze dell’Ordine sono state messe nelle condizioni di operare al meglio.”

 “I risultati sono sotto gli occhi dei parmigiani – conclude Laura Cavandoli – ma non è il momento di abbassare la guardia: non ci fermeremo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento