rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità

Siel Agugliaro è il vincitore del Premio internazionale Rotary Club Parma “Giuseppe Verdi”

Giuseppe Verdi e l’immigrazione italiana negli Stati Uniti: annunciato al Festival Verdi il vincitore del Premi

È Siel Agugliaro il vincitore della ventesima edizione del Premio internazionale Rotary Club Parma “Giuseppe Verdi” con il suo progetto di ricerca «Addio valle di pianti». Giuseppe Verdi e l’immigrazione italiana negli Stati Uniti (1861-1901). L’esito del premio – promosso e sostenuto dal Rotary Club Parma in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Studi Verdiani allo scopo di fare luce su aspetti ancora poco indagati dell’opera di Giuseppe Verdi e di dare opportunità di studio a giovani ricercatori qualificati – è stato annunciato lunedì 16 ottobre in occasione di un concerto di gala tenutosi al Teatro Regio di Parma e inserito nel Festival Verdi 2023.

Il vincitore della ventesima edizione del Premio internazionale Rotary Club Parma “Giuseppe Verdi” è stato selezionato da una commissione presieduta dal Direttore del Comitato Scientifico dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Alessandro Roccatagliati, e composta da Fabrizio Della Seta, Francesco Izzo, Silvia Magelli, Lucia Silvagna e Giusi Zanichelli.

Scelto per le spiccate caratteristiche di originalità e per la chiarezza degli obiettivi scientifici, il progetto di Siel Agugliaro intende indagare il ruolo socioculturale e politico che la circolazione dell’opera verdiana svolse tra le comunità di italiani emigrati negli Stati Uniti negli anni compresi tra la nascita del Regno d’Italia e la morte di Giuseppe Verdi. L’argomento è di particolare importanza, se si considera l’entità del fenomeno migratorio che riguardò l’Italia nella seconda metà dell’Ottocento. In particolare, il lavoro di Agugliaro indagherà l’impatto che ebbe la musica di Verdi in questo contesto, dalla cementificazione del sentimento di identità nazionale presso le comunità italiane, alla definizione di strategie politiche finalizzate a contrastare la crescente ostilità razziale che la società americana manifestò nei confronti degli immigrati italiani.

Assegnista di ricerca presso il DIRAAS dell’Università di Genova, docente a contratto presso l’Università di Pisa, Collaboratore alla ricerca del Centro Studi Giacomo Puccini di Lucca e del Comitato Italiani all’Estero di Addis Abeba, in Etiopia, Siel Agugliaro dovrà sviluppare la ricerca nel corso di tre anni – con la possibilità di avvalersi dei materiali documentari, discografici, iconografici e bibliografici presenti nell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani – e presentare uno studio monografico completamente inedito, che sarà pubblicato nell’apposita Collana “Rotary Club Parma” edita dall’INSV. Con il titolo di vincitore del Premio Internazionale Rotary Club Parma “Giuseppe Verdi”, lo studioso si aggiudica un riconoscimento economico pari a 8.000 euro e la pubblicazione della monografia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siel Agugliaro è il vincitore del Premio internazionale Rotary Club Parma “Giuseppe Verdi”

ParmaToday è in caricamento