Solidarietà a Collecchio: distribuiti 368 pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà

Accordo tra la Polisportiva e Pedemontana Sociale a sostegno delle famiglie

Anche in un paese mediamente benestante come Collecchio, ci sono famiglie in difficoltà economiche. Così da anni Pedemontana Sociale, l’azienda del Welfare dei Comuni dell’Unione, oltre alle misure di sostegno al reddito che prevedono contributi per affitti e bollette distribuisce in collaborazione con Auser i “Pacchi alimentari”.

Una cooperazione virtuosa tra istituzioni e mondo del volontariato, bell’esempio di “Welfare di comunità”, nella quale si è inserita anche la Polisportiva “Il Cervo”, che d’ora in avanti coprirà “l’ultimo miglio”, mettendo a disposizione ogni quindici giorni la sua sede e i suoi volontari per la consegna della spesa solidale.

«Trovo che sia un’iniziativa molto valida, che arricchisce il nostro paese e che dimostra la generosità e il grande cuore dei cittadini – afferma l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Collecchio Costanza Guerci –. In particolare, ringrazio calorosamente “Il Cervo”, che da sempre svolge un ruolo cardine in vari aspetti della vita collecchiese, per aver messo a
disposizione spazi, tempo e personale. Il volontariato è una grande risorsa per la nostra società, specie se agisce in collaborazione con realtà consolidate come Pedemontana Sociale. Pur ricoprendo il mio incarico amministrativo da poco tempo – conclude Guerci –, ho già avuto modo di conoscere tante eccellenti iniziative solidali che aiutano concretamente a
formare il tessuto sociale del nostro paese».

«Il Cervo ha accolto questa nuova richiesta di collaborazione con lo slancio e la convinzione che caratterizza tutte le nostre attività – spiega il vicepresidente Franco Ceccarini –. È nel DNA della polisportiva partecipare fattivamente ad iniziative solidali e restiamo sempre a disposizione per nuovi progetti che abbiano la loro ragione d’essere nel benessere sociale in qualsiasi ambito».

La misura di sostegno è organizzata e finanziata in tutti i comuni dell’Unione Pedemontana (oltre a Collecchio ne fanno parte Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo) dall’Azienda per i Servizi alla Persona. È la stessa Pedemontana Sociale a individuare le famiglie destinatarie dei “pacchi”, che possono essere forniti ad uno stesso nucleo per non più di 12 mesi consecutivi. Oltre alle già citate Auser e Cervo, l’Azienda si avvale di altre realtà del mondo del volontariato, come
l’Associazione Solidarietà, che raccoglie derrate alimentari dismesse dal circuito produttivo per difetti di confezionamento o in prossimità della scadenza ma integre nelle loro caratteristiche organolettiche, la “Banca del Tempo” di Sala Baganza, il Circolo “Verdi” di Monticelli Terme e il “Centro Sociale S. Michele” di San Michele Tiorre.

Complessivamente, in tutta l’Unione, nel 2018 sono stati consegnati 1.373 pacchi alimentari a 84 famiglie, per un totale di 302 persone. A Collecchio, i nuclei che ne hanno beneficiato sono state 23, per un totale di 90 persone, alle quali sono state consegnate 368 spese solidali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento