Sopralluogo alla Crociera Ospedale Vecchio di Pizzarotti e degli Assessori Alinovi e Guerra

Sarà pronta per ospitare, in occasione di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, ad aprile, l'installazione “Hospitale, il futuro della memoria”

Sono a buon punto i lavori di recupero e riqualificazione della Crociera dell'Ospedale Vecchio. Gli interventi, portati avanti, per conto del Comune, da Parma Infrastrutture Spa, hanno comportato investimenti pari a 5 milioni e 600 mila euro, suddivisi in diversi stralci, di cui 1 milione e 300 mila euro finanziati dalla Regione Emilia Romagna per i progetti di riqualificazione dei beni ambientali e culturali Asse 5 PORFESR 2014 – 2020.

La Crociera sarà quindi pronta per ospitare, in occasione di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, ad aprile, l'installazione “Hospitale, il futuro della memoria”. La crociera è, infatti, destinata a diventare un museo multimediale permanente dedicato alla memoria della città.

Oltre ai fondi Regionali, il Comune potrà contare su 3.000.000 euro di fondi ulteriori, messi a disposizione dalla Fondazione Cariparma per interventi futuri e di completamento degli spazi.

A questi si aggiungono 6 milioni e 750 mila euro di fondi legati al Piano Periferie che verranno utilizzati per completare il recupero dell'antico complesso.

Gli interventi legati al recupero e riqualificazione della crociera hanno comportato il consolidamento dell'edificio con particolare riguardo alla messa in sicurezza sismica e strutturale. La Grande Crociera si sviluppa su tre livelli: quello principale è al primo piano con la Grande Crociera vera e propria, con circa 2 mila metri quadrati di superficie calpestabile. Al di sotto, si trova la Sottocrociera, della stessa ampiezza; mentre al disopra si trova il Sottotetto, compreso tra la cubatura della grande Crociera e il tetto.

Il progetto di rigenerazione urbana, legato al recupero dell'Ospedale Vecchio - Distretto della memoria sociale, civile e popolare, ne prevede l'articolazione in più funzioni: Grande Crociera (galleria multimediale della cultura urbana), Sottocrociera (ricollocazione Museo dei Burattini e Area Mercato), Corte del Sapere (Biblioteca Civica), Corte delle Associazioni (Polo delle associazioni e InformaGiovani), Chiostro della Memoria Civile (Archivio di Stato, Istituto Storico della Resistenza, Associazioni Partigiane).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento