rotate-mobile
Martedì, 6 Giugno 2023
Attualità

Sostenibilità: Rare, i rifiuti elettronici diventano una miniera di terre rare

Il progetto di un gruppo di giovani ricercatori di Milano-Bicocca

I rifiuti elettronici diventano una miniera di terre rare. Un gruppo di giovani ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca ha messo a punto un sistema che impiega due tipologie di rifiuto: grazie alle nanotecnologie, le terre rare vengono 'estratte' da apparecchi elettronici in disuso utilizzando un dispositivo realizzato con materiale poroso partendo dagli scarti dell’industria chimica e dell’acciaio. Il progetto 'Rare' ha partecipato alla quinta call Bicocca Università del Crowdfunding, il programma di finanza alternativa dell’Ateneo che promuove lo sviluppo di progetti innovativi e idee imprenditoriali e ha incassato il sostegno di Eit RawMaterials, consorzio europeo che si occupa delle materie prime non fossili a supporto della transizione energetica che da quest’anno è partner di #BiUniCrowd.

Oggi parte la raccolta fondi su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. È la prima delle tre campagne previste per questa edizione di Bicocca Università del Crowdfunding. Rare avrà sessanta giorni di tempo per raccogliere 5mila euro ma tagliato il traguardo del 50% dell’obiettivo scatterà il contributo dell’azienda partner che coprirà la restante parte della somma.

Il team Rare è formato da Lorenzo Viganò e Daniele Montini, dottorandi in Scienza e Nanotecnologia dei Materiali, e si avvale dell’esperienza, sia nell’ambito applicativo che in quello divulgativo, di Barbara Di Credico, professore associato di fondamenti chimici delle tecnologie nel dipartimento di Scienza dei Materiali. Della comunicazione si occupa Jessica Bosisio, dottoranda in Economia e Management dell’Innovazione e della Sostenibilità presso l’Università di Parma. Nelle scorse settimane, i ricercatori hanno preso parte alle attività di team building che Bicocca Università del Crowdfunding realizza in collaborazione con l’associazione Street Is Culture.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità: Rare, i rifiuti elettronici diventano una miniera di terre rare

ParmaToday è in caricamento