stazione di colorno nuovamente imbrattata

AMO COLORNO: "Era appena stata ripulita la facciata..."

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Con la seguente, il gruppo civico AMO COLORNO è a segnalare che la facciata della stazione di Colorno, ripulita dopo un nostro costante impegno di mediazione con TRENORD e RFI, è stata nuovamente imbrattata da un graffito di scarso valore artistico. Ci eravamo dati da fare a far rendere decorosa l’area stazione a beneficio di tutti i viaggiatori approfittando del maggior utilizzo della stessa in questo periodo, a causa della chiusura del ponte di Casalmaggiore. Avevamo ottenuto anche la riparazione della porta a vetri della sala d’aspetto che in passato aveva arrecato problemi ad una mamma non vedente e al suo bambino. L’impegno di AMO COLORNO purtroppo si sta vanificando a causa di vandalismi ingiustificabili, ai quali occorrerebbe necessariamente porre rimedio. Già in passato avevamo parlato di area video sorvegliata, nonchè di apertura della stazione solo per il passaggio dei treni, e di chiusura al passaggio dell’ultimo treno in programma. Non essendo presente una biglietteria e un controllo di personale ferroviario, l’area è alla mercé di chiunque voglia commettere illeciti di carattere vandalistico. Colorno è un paese turistico di rara bellezza e non possiamo continuare a tollerare che una stazione (principale biglietto da visita di un paese) sia degradata e in uno stato pietoso. Mi auguro che i colpevoli vengano scoperti e obbligati a riparare al danno causato, ripulendo con olio di gomito il graffito rifatto pochissimo tempo dopo la pulizia della facciata, già precendentemente imbrattata con un altro obrobrio di medesima scarsa fattura. NICOLA SCILLITANI Coordinatore cittadino AMO COLORNO

Torna su
ParmaToday è in caricamento