menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade e piste ciclabili: la Regione stanzia 335 mila euro per Parma

In totale i finanziamenti sono di 2,8 milioni di euro

Strade da rifare, piste ciclabili da completare, spazi per il volontariato e lo sport. La Regione Emilia-Romagna mette sul piatto 2,8 milioni di euro per 31 programmi dei Comuni che si sono fusi. La giunta Bonaccini ha approvato la delibera che sostiene le opere pubbliche indicate dalle amministrazioni locali: quattro opere a Parma per un totale di 335 mila euro, cinque a Bologna per 500.000 euro; due a Ferrara per 180.000 euro; quattro rispettivamente a Modena per 339.600 euro, Reggio Emilia per 384.000 euro; tre a Piacenza per 282.372 euro, Forli'-Cesena per 300.000 euro, Ravenna per 206.576 e Rimini per 196.000 euro.

"Si tratta di un provvedimento molto importante e atteso, come attestano le numerose richieste pervenute, che corrisponde alla grande necessita' dei Comuni medio piccoli di reperire risorse da destinare agli investimenti", sottolineano il presidente della Regione Stefano Bonaccini e il sottosegretario alla presidenza della Giunta, Giammaria Manghi. "Con questo primo importante finanziamento riusciremo a far partire in tempi brevi 31 cantieri di opere pubbliche in tutte le province della nostra Regione. Daremo nello specifico opportunita' anche ai Comuni generati da processi di fusione a cui, come noto, il Governo precedente a quello attuale ha sottratto risorse previste per l'anno in corso". I progetti selezionati ora accedono alla fase di negoziazione che precede l'accordo per l'attuazione dell'intervento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento