Teatro delle Briciole senza direzione a due mesi da Parma Capitale della Cultura

L'annuncio delle direttrici artistiche Alessandra Belledi, Beatrice Baruffini e Flavia Armenzoni: "Così è impossibile lavorare, il nostro incarico è terminato"

A due mesi dall'inizio dell'anno che vedrà Parma come Capitale della Cultura 2020 uno dei principali e più noti teatri cittadini rimane senza direzione artistica. Dopo il braccio di ferro dei mesi scorsi e le polemiche per la decisione - del 28 giugno della Fondazione Solares di sostituire le tre direttrici, poi reintegrate in seguito ad una protesta cittadina - Flavia Armenzoni, Alessandra Belledi e Beatrice Baruffini hanno annunciato, durante una conferenza stampa convocata davanti al Teatro delle Bricile al Parco Ducale, di terminare l'incarico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non si può programmare una stagione senza certezze. Il nostro incarico è terminato". Le tre donne, che reggevano il timone della direzione artistica ed organizzativa, hanno letto un duro comunicato: "Questa stagione inizia così, in un tempo sospeso dentro ad un'attesa che dal mese di luglio vede coinvolto il Teatro delle Briciole nella vicenda che a tanti e tante di voi sta a cuore" rivolgendosi al folto pubblico presente per ascoltare le parole delle tre direttirici, a favore delle quali in estate c'era stata una levata di scudi da parte di tantissimi cittadine e cittadini. "E' rischioso rimanere in un teatro guidato da una Fondazione che non condivide con noi la stessa linea di futuro. Rischioso è doverla programmare senza avere la certezza di poterla sostenere economicamente". Il presidente della Fondazione Solares Andrea Gambetta ha sottolineato: "Stiamo lavorando ad una soluzione che possa soddisfare entrambe le parti". Per le tre direttrici artistiche l'annuncio è tardivo: nei prossimi giorni si lavorerà, anche insieme al Comune di Parma, per trovare una soluzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento