rotate-mobile
Attualità

Terremoto, nuova scossa alle 10.26: magnitudo 3.6 con epicentro a 3 chilometri da Langhirano

Molti cittadini hanno segnalato di aver sentito 'ballare' i palazzi, soprattutto ai piani alti 

Una nuova scossa di terremoto è stata avvertita nella zona di Parma alle ore 10.26 di sabato 10 febbraio. Secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la magnitudo è di 3.6 con epicentro a 3 chilometri da Langhirano ad una profondità di 18.3 chilometri. La stima provvisoria era tra 3.3 e 3.8 di magnitudo. ll sisma è stato avvertito distintamente ai piani alti degli edifici, in città e in provincia, oltre che nelle città limitrofe, dalla provincia di Reggio Emilia ad alcune zone di quella di Modena.

Il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli, contattato pochi minuti dopo la scossa delle 10.26, ha confermato che in paese si è sentita forte: "L'abbiamo sentita ma per ora non abbiamo registrato danni nè altri problemi. Per fortuna si tratta di scosse brevi e di intensità tutto sommato limitata, anche se le scosse con magnitudo superiore a 3 si avvertono distintamente" 

Molti cittadini stanno segnalando di aver sentito la scossa e di aver 'ballato' per alcuni secondi. Tanta paura, soprattutto dopo le scosse di ieri e quella di magnitudo 4.1 con epicentro a 5 chilometri da Calestano ma per ora non sono stati registrati danni a persone o cose. L'allerta in provincia, soprattutto a Langhirano e a Calestano - dove la Protezione Civile ha allestito due centri di accoglienza pronti all'uso in caso di necessità - è massima. 

Il sindaco di Langhirano: "Paura ma nessun danno: evacuate le scuole per precauzione

IN AGGIORNAMENTO 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, nuova scossa alle 10.26: magnitudo 3.6 con epicentro a 3 chilometri da Langhirano

ParmaToday è in caricamento