Attualità

Traversetolo: al cinema contro il gioco d’azzardo patologico

Primo appuntamento il 6 marzo alle 20.30: un’iniziativa dell’Azienda USL

Prende il via mercoledì 6 marzo alle 20.30 la rassegna organizzata dall’Azienda USL al cinema Grand’Italia di piazza Fanfulla n. 28 a Traversetolo, con l’obiettivo di approfondire e quindi comprendere i pericoli che il gioco d’azzardo comporta quando da passatempo diventa dipendenza. E’ infatti importante affrontare questa tematica, se si pensa che nel 2016 la popolazione di Traversetolo ha speso 537 euro a testa, quindi più di 5 milioni di euro per il gioco d’azzardo.

La rassegna prevede tre film sul gioco d’azzardo, introdotti da professionisti del Servizio per le dipendenze patologiche dell’AUSL. La prima pellicola proposta è “The gambler”, il racconto della deriva di un professore universitario segretamente schiavo del gioco d’azzardo e della lotta per ritrovare se stesso. Gli altri due appuntamenti sono per il 3 aprile con “Mississippi grind”, film “on the road” sulla compulsione irrefrenabile al gioco e per l’8 maggio, con “Rischio a due”, pellicola ambientata nel mondo adrenalinico delle scommesse sportive. In occasione dell’ultima proiezione è prevista anche la testimonianza di un rappresentante dell’Associazione Giocatori Anonimi.

Per le tre serate, l’ingresso al cinema è libero e gratuito.

La rassegna è un’iniziativa dell’Azienda USL realizzata con il patrocinio del Comune di Traversetolo.

La dipendenza da gioco d’azzardo è una malattia e come tale può essere curata. Il primo passo verso la guarigione è riconoscere di avere un problema e quindi chiedere aiuto ai professionisti del servizio per le dipendenze patologiche dell’AUSL. Sedi e orari di apertura del servizio sono sul sito www.ausl.pr.it L’accesso è gratuito e diretto: non si paga alcun ticket e non occorre  la richiesta del medico. E’ garantito l’anonimato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traversetolo: al cinema contro il gioco d’azzardo patologico

ParmaToday è in caricamento