rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

Disagi sulla linea ferroviaria Parma-Suzzara, interrogazione del Pd. L'assessore Corsini: "Criticità dovute alla carenza di personale"

Per i pendolari già presente un nuovo bus sostitutivo dal 27 giugno al 30 luglio e da agosto fino al 10 settembre

I disagi per i pendolari, sulle linee ferroviarie Parma-Guastalla-Suzzara e Novellara-Guastalla, dopo la modifica degli orari di alcune corse e i lavori in corso sulla tratta, sono al centro di un'interrogazione del Partito democratico in Regione (primo firmatario il consigliere reggiano Andrea Costa) discussa oggi in aula. Anche se la vicenda, sottolinea lo stesso Costa, in parte ha trovato una soluzione visto che "da ieri mattina, c'è un servizio bus da Parma per non far attendere ai lavoratori il treno delle 8". A rispondere l'assessore ai Trasporti, Andrea Corsini, secondo cui "le criticità sono dovute alla carenza di personale". Ma ora, conferma "c'è un nuovo bus sostitutivo dal 27 giugno al 30 luglio sulla Parma-Suzzara e da agosto fino al 10 settembre". Intanto, informa Corsini, "proseguono anche i lavori di elettrificazione: "Sulla linea Guastalla-Suzzara sono previsti per la fine 2023, sulla Suzzara-Poggio Rusco entro il 2024 e sulla Parma-Guastalla entro il 2025". I lavori per il sistema marcia-treno sono invece terminati e l'impianto è attivo. L'inizio dei lavori sulla tratta Ferrara-Codigoro, finanziati dal Governo, sono previsti all'inizio 2023 e dureranno un anno. Il costo iniziale degli interventi, di 35 milioni, "è lievitato a 45 milioni, aumento integrato dal governo con un decreto", aggiunge Corsini. Costa si è detto "pienamente soddisfatto", ricordando che "in commissione c'è la richiesta di audizione delle aziende del trasporto ferroviario, per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori e programmare il nuovo servizio da settembre quando riprenderà la scuola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi sulla linea ferroviaria Parma-Suzzara, interrogazione del Pd. L'assessore Corsini: "Criticità dovute alla carenza di personale"

ParmaToday è in caricamento