Attualità

Parma-La Spezia, treno soppresso: centinaia di persone a piedi

E' il regionale delle 6.08: scattano le proteste dei pendolari

Il treno regionale 6754 delle 6.08 di mattina, che parte da Pontremoli ed arriva a Parma, è stato soppresso negli ultimi giorni, lasciando circa ducento persone a piedi. La protesta per la soppressione del treno arriva direttamente dai pendolari che hanno reso pubblica la situazione che sono stati costretti a vivere. Secondo alcuni segnalazioni sarebbero più di dieci giorni. Il treno successivo è quello delle 6.48: molti viaggiatori sono arrivati così in ritardo al lavoro. 

Trenitalia ha annunciato alcuno modifiche negli orari dei treni regionali, a partire dalla mezzanotte del 20 luglio e fino al 5 agosto per permettere l'effettuazione di alcuni lavori. 

LA NOTA DELLE FERROVIE - Interventi di manutenzione al binario fra Berceto e Pontremoli, sulla linea Parma – La Spezia, per migliorare le performance dell’infrastruttura. Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), la circolazione ferroviaria fra le due stazioni sarà sospesa dalla mezzanotte di sabato 20 luglio (notte venerdì/sabato) alle 4.00 di lunedì 5 agosto 2019. I treni regionali modificheranno gli orari e sarà attivato un servizio di autobus sostitutivi. Interessati anche i collegamenti Pisa – Bergamo e Livorno – Milano. Gli orari, in vigore esclusivamente nei giorni e nelle ore di interruzione della linea, sono consultabili sui canali di vendita dell’impresa ferroviaria. Digitando stazione di partenza, arrivo e data del viaggio è possibile verificare in automatico l’offerta alternativa. Durante le attività di cantiere i tecnici di RFI e le imprese appaltatrici realizzeranno interventi di manutenzione straordinaria all’armamento ferroviario (binari) e ad alcune opere d’arte (ponti e gallerie). Complessivamente saranno fino a 40 i tecnici e dieci i mezzi d’opera impegnati giornalmente. Investimento complessivo oltre 1,5 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-La Spezia, treno soppresso: centinaia di persone a piedi

ParmaToday è in caricamento