rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Attualità

Maltempo: il giorno dopo la tromba d'aria si contano i danni

Il lavoro dei vigili del fuoco è proseguito anche durante la notte per mettere in sicurezza le situazioni più critiche

Il giorno dopo la tromba d'aria che si è abbattuta su Parma e provincia - che ha colpito in modo particolarmente violento la Bassa parmense -  si contano i danni. Tetti scoperchiati, edifici danneggiati, alberi caduti in mezzo alla strada. I vigili del fuoco, dopo gli interventi di ieri pomeriggio hanno lavorato anche durante la notte tra luendì 4 e martedì 5 luglio, per mettere in sicurezza le situazioni più critiche. A Fidenza, Busseto, Soragna e Polesine Zibello ci sono stati i danni più rilevanti, anche ad alcune abitazioni private. In provincia di Piacenza, a Besenzone - non lontano da Busseto - c'è stata anche una vittima. Il titolare di un'azienda agricola, Giorgio Minardi, è stato travolto dal muro di una stalla, crollato a causa del vento fortissimo. 

La tromba d'aria a Busseto 

La tromba d'aria a Carzeto di Soragna 

Il vento fortissimo sradica un ulivo secolare 

ulivo-sradicato-2

received_815678399425597-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: il giorno dopo la tromba d'aria si contano i danni

ParmaToday è in caricamento