rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Turismo, Parma città che piace: aumentate del 10% le presenze del 2019

Il presidente di Federalberghi Parma, Emio Incerti: "La vera sfida è tenere i numeri in settembre e ottobre. Per la prima volta possiamo dire di vivere come nel momento pre covid"

E' stato un primo semestre positivo per il turismo a Parma. E' aumentata le presenze di visitatori in città, soprattutto in termini di famiglie che popolano i luoghi simbolo del Ducato. Sono aumentate anche le visite che nelle ultime settimane hanno superato del 10% quelle del 2019, quando il mondo non aveva ancora conosciuto la piaga del covid. Ed è proprio il 2019 l'anno considerato tra i più positivi per il settore turistico. Emio Incerti, presidente di Federalberghi, esprime tutta la sua soddisfazione: "Possiamo parlare davvere di forte controtendenza. Ci troviamo di fronte a un aumento di turisti finalmente tangibile, molti provengono da Francia, Germania, Svizzera e Belgio e questo ci fa piacere. Da un lato dimostra che la nostra città è fortemente attrattiva, dall'altro questa affluenza ha di fatto coperto, se vogliamo, ancora forse un calo di presenze dei primissimi mesi dell'anno. Ad oggi possiamo dire di aver superato, nel secondo trimestre del 2022, del 10% i numeri del 2019 nello stesso periodo. Sintomo di un fatturato di presenze buono.

Non bisogna però dimenticarsi del primo trimestre: sembra che sia passata ormai una vita ma in realtà, in quel periodo, il settore era ancora in calo del 30%. Settembre e ottobre saranno di sicuro mesi interessanti per capire se avremo invertito definitivamente la tendenza. La presenza di grandi fiere come Il salone del camper, o come Il mercante in fiera o eventi come Cibus Tec, ci diranno molto. Questi eventi, unitamente ad altri eventi sportivi come anche uil torneo di tennis in settembre, dovrebbero veramente far sì che con  il 2022 si torni a come era prima del covid e del forte calo. Ci apprestiamo a vivere un anno, insomma, normale tra virgolette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Parma città che piace: aumentate del 10% le presenze del 2019

ParmaToday è in caricamento