Un allievo del Boito a Unomattina

Carlo Curatolo, studente del Master di Chitarra del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, sarà ospite della puntata di “UnoMattina in famiglia” in onda sabato 19 settembre

Carlo Curatolo, studente che ha conseguito il Master annuale di secondo livello «Alto Perfezionamento in Interpretazione musicale - Chitarra» presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, sarà ospite della puntata di «UnoMattina in Famiglia» in onda sabato 19 settembre alle 8.25.

Il programma di Rai1 del fine settimana, prevede infatti quest'anno uno spazio  dedicato ai vincitori della XIV edizione del Premio Nazionale delle Arti 2019, concorso bandito ogni anno dal Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Curatolo aveva vinto per la sezione Chitarra, scelto durante le selezioni tenutesi domenica 30 giugno 2019 a Caltanissetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento