Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Un minuto di silenzio per la prima giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid

Un'iniziativa che coinvolgerà ogni anno le città italiane: ecco com'è andata

Insieme al Prefetto di Parma Antonio Lucio Garufi, agli Assessori Michele Guerra e TIziana Benassi, il Sindaco Federico Pizzarotti nella piazza antistante il Municipio, sotto le bandiere a mezz'asta, ha osservato un minuto di silenzio in quella che, dopo il via libera del Senata, è stata decretata come prima Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid-19. Un'iniziativa che coinvolgerà ogni anno le città italiane, un momento per abbracciare idealmente chi ci ha lasciato e le tante famiglie che hanno dovuto sopportare i lutti e gli strappi drammatici senza saluti imposti dalla pandemia.

"Di un anno fa non posso non ricordare la città deserta e il silenzio costantemente squarciato dalle sirene delle autoambulanze" ha detto commosso Federico Pizzarotti "non posso non scorrere nella memoria i visi dei tanti che, anche tra i miei legami personali, non ci sono più. E' indelebile quello che è stato, ci porta sofferenza anche la situazione attuale. E' giusto che l'Italia, che tutte le sue città e i suoi Municipi siano insieme in questo giorno, oggi e negli anni a venire per stringersi un abbraccio di memoria e di vicinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un minuto di silenzio per la prima giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid

ParmaToday è in caricamento