rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità Traversetolo

Un nuovo Taxi sociale per Montechiarugolo e Traversetolo

Taglio del nastro a Monticelli Terme per il primo di tre pulmini per il Servizio di accompagnamento sociale dei Comuni dell’Unione Pedemontana

Da oggi, gli utenti del Taxi sociale di Montechiarugoloe Traversetolo viaggeranno più confortevoli, grazie al pulmino nuovo di zecca inaugurato nella mattinata di martedì 16 aprile presso lo Sportello sociale di Monticelli Terme. 

L’arrivo del mezzo, un Fiat Ducato a nove posti dotato di un elevatore in grado di far salire a bordo fino a quattro persone in carrozzina, è stato deciso e finanziato dal Cda di Pedemontana sociale, azienda del welfare controllata dai Comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Montechiarugolo Sala Baganza e Traversetolo), che ha deliberato di acquistare altri due pulmini analoghi e di rinnovare il suo parco auto con sette nuove vetture. 

La flotta di APS conta 25 automezzi, di cui 11 arrivati nel 2023. Una dotazione importante per un servizioaltrettanto importante, come testimoniano i numeri. L’anno scorso il Taxi sociale ha effettuato oltre 22mila trasporti percorrendo 458.816 chilometri, pari a oltre 11 giri del mondo, e garantendo il diritto alla mobilità a 239 persone in condizioni di fragilità. Un servizio fondamentale reso possibile dall’impegno di 45 volontari del Circolo Verdi di Monticelli e dell’Auser, anche nella formazione per la sicurezza dei passeggeri. Sempre nel 2023 i volontari, insieme a 17 operatori sociosanitari, hanno preso parte ad un apposito corso tenuto dai tecnici di Olmedo, azienda che ha equipaggiato i veicoli. Importanti sono anche i costi sostenuti dall’azienda. L’anno scorso la spesa complessiva per il Servizio di accompagnamento sociale è stata pari a 239mila euro, a fronte di un contributo regionale per la non autosufficienza di 43mila euro e una compartecipazione degli utenti di 15.600 euro. Compartecipazione dalla quale sono escluse le persone con gravi disabilità. 

Al momento del taglio del nastro, accompagnato dalla benedizione del parroco di Monticelli don Riccardo Ugolotti, il responsabile dell’Area Amministrativa e del Taxi sociale di APS Fabio Garagnani ha voluto ringraziare per primi proprio i volontari: «Senza di loro non sarebbe possibile assicurare questo prezioso servizio. E ringrazio anche il Cda per aver deliberato l’acquisto dei mezzi che non bastano mai, dovendo svolgere quotidianamente i trasporti negli stessi orari.Poter avere dei pulmini nuovi, inoltre, va incontro alla dignità di chi trasportiamo – ha aggiunto –. Il veicolo che inauguriamo oggi presterà servizio nella sub area di Montechiarugolo e Traversetolo, mentre il secondo in quella di Collecchio, Felino e Sala Baganza. Il terzo pulmino verrà, invece, utilizzato come “jolly”, a seconda delle necessità dei territori dell’Unione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo Taxi sociale per Montechiarugolo e Traversetolo

ParmaToday è in caricamento