#UniprInSicurezza: oggi all’Università di Parma le prime lezioni in presenza

Ripartite le lezioni con i Welcome Days, che andranno avanti fino a novembre

Giornata importante oggi per l’Università di Parma: sono infatti riprese oggi le lezioni in presenza, le prime da quando è scoppiata l’emergenza COVID-19. Con i primi Welcome Days 2020, gli incontri di accoglienza con gli iscritti al primo anno di ciascuno dei 91 corsi di laurea (triennali, magistrali a ciclo unico e magistrali) dell’Ateneo, sono di fatto ripartite le lezioni, nel rispetto dei principi della massima precauzione e delle pari opportunità.

L’accoglienza alle nuove matricole si svolge per la maggior parte in presenza, rispettando le regole di sicurezza imposte dall’emergenza. In qualche caso questo non è stato possibile e il Welcome Day di alcuni corsi è a distanza.

Il calendario dei Welcome Days Unipr si snoda da oggi fino a novembre.

Per i Welcome Days in presenza, come per tutte le attività didattiche in presenza, è necessario prenotare il posto in aula tramite la App UniPR Mobile (https://www.unipr.it/mobile) o il portale “Agenda Studenti” (https://agendastudenti.unipr.it/), utilizzando le credenziali di Ateneo (anche quelle temporanee della procedura di registrazione) e inserendo nel proprio profilo l’insegnamento dedicato “lezione zero”. Le prenotazioni possono essere effettuate a partire da una settimana prima delle singole lezioni. Per le richieste di supporto nella procedura di prenotazione posto è possibile scrivere a prenotazione.posto@unipr.it o chiamare il Contact Center al numero 0521 906789.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

Torna su
ParmaToday è in caricamento