rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

L’Università degli Studi di Parma seleziona un consulente brevettuale unico per gestire e tutelare i nuovi brevetti

L’ateneo parmense nomina con un incarico di due anni Bugnion, azienda leader nella consulenza in Proprietà industriale e intellettuale.

L'Università degli Studi di Parma sceglie Bugnion per gestire e tutelare tutti i nuovi brevetti realizzati nell’ambito dell’ateneo. La società leader in Italia e in Europa nel campo della gestione, tutela e valorizzazione della Proprietà Intellettuale (IP) è stata selezionata su un ventaglio di tredici proposte, tra cui nomi autorevoli nel mondo della consulenza IP, tramite affidamento diretto della durata di due anni, con lo scopo di tutelare la difesa di idee e progetti innovativi e tecnologici.

Già in passato Bugnion, la quale ha una sede proprio nella città di Parma da oltre 30 anni, ha avuto modo di collaborare con l’Università, sia in ambito consulenza, sia nella docenza, con una serie di corsi introduttivi alla Proprietà industriale indirizzati ai dottorandi delle materie scientifiche. Con questo incarico, Bugnion si occuperà di curare tutto l’iter di approvazione dei nuovi brevetti, a conferma e riconoscimento ufficiale di unico studio brevettuale consulente dell'Università di Parma.

“Per Bugnion questo traguardo costituisce un investimento non solo nell’ambito universitario, ma anche in quello di tutte le start-up e piccole aziende collegate che nascono proprio dalla fucina del mondo universitario stesso. Il prestigio che un ente così importante e di spessore come l’Università di Parma offre a Bugnion ci rende estremamente orgogliosi del percorso fatto.” - afferma Stefano Gotra, Consulente in Proprietà intellettuale della sede di Parma, specializzato in Brevetti, Design e Marchi.

Con oltre mezzo secolo di esperienza e competenza, Bugnion rientra sicuramente tra i principali protagonisti nella tutela di marchi e brevetti di start-up e aziende consolidate. Questo nuovo mandato da parte dell'Università di Parma dà a Bugnion l’opportunità di entrare in contatto con tutto il potenziale di invenzioni tecnologiche e imprenditoriali future, con chi da oggi in poi fa e continuerà a fare innovazione.

“Lavorare con i gruppi di ricerca universitari, quotati anche a livello internazionale, vuol dire lavorare con inventori che sono sempre al massimo livello di conoscenza tecnologica. Questo risultato porta Bugnion a essere associata ai gruppi che producono la massima innovazione, perché l'università è la culla della ricerca.”, sostiene Silvia Dondi, Consulente in Brevetti della sede parmense di Bugnion, specializzata in Brevetti, Design, Diritti d'autore,
Know-how. 

L’Università è l’ambiente più florido per la ricerca e la sperimentazione e i giovani rappresentano il futuro: proprio all’interno dell’ambiente universitario nasceranno gli imprenditori e le aziende di domani e poter fornire loro gli strumenti necessari alla difesa e alla valorizzazione dei propri progetti rappresenta per Bugnion un motivo di grande orgoglio e soddisfazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Università degli Studi di Parma seleziona un consulente brevettuale unico per gestire e tutelare i nuovi brevetti

ParmaToday è in caricamento