rotate-mobile
Attualità

Università: convegno internazionale “Ambiente, Diabete ed Endocrinopatie in Pediatria”

Si svolgerà all’NH Hotel Parma. Parteciperanno esperti nazionali ed internazionali non solamente del settore medico

Giovedì 22 e venerdì 23 settembre, all’NH Hotel Parma (viale Borsellino 31), si terrà il convegno internazionale “Ambiente, Diabete ed Endocrinopatie in Pediatria”, organizzato da @Maria Elisabeth Street, docente di Pediatria all’Università di Parma e Responsabile del Centro Clinico e di Ricerca, Unità Metabolica, per l'Endocrinologia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini “P. Barilla”, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Al convegno, patrocinato dall’Università di Parma, dal Comune di Parma, dalla Regione Emilia-Romagna, dal Servizio Sanitario Regionale, dall'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e da altre società scientifiche, parteciperanno esperti nazionali ed internazionali non solamente del settore medico. L’ambiente e la sostenibilità ambientale sono temi che devono essere fatti propri anche dai pediatri che hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel capire come avvengono i danni (ambito della ricerca), ma è indispensabile la multidisciplinarietà nel lavoro, nella ricerca e nell’affrontare nel concreto ogni giorno le varie tematiche.

Parteciperanno agli incontri, portando il loro contributo, anche due realtà industriali, Davines e Barilla, che hanno attuato progetti di sostenibilità ambientale all’interno delle loro aziende.

L’incontro “Ambiente, Diabete ed Endocrinopatie” affronta l’ambiente in relazione all’esposizione ad inquinanti ed interferenti endocrini, ma anche il tema della sostenibilità ambientale e l’importanza del microbioma. Verranno riportate nuove acquisizioni in tema di latte materno, neurosviluppo e crescita in relazione all’esposizione agli interferenti endocrini nell’ambito dello stato di avanzamento del progetto europeo LIFE-MILCH coordinato dall’Università di Parma. Lo studio si pone come obiettivo ultimo quello di promuovere una migliore qualità della gravidanza e del successivo allattamento. Il successo del progetto dipenderà anche dalla capacità di collaborare dell’intera comunità pediatrica. L’ambiente condiziona anche l’epigenetica, quindi la regolazione dei nostri geni, e si parlerà di nuove acquisizioni nell’ambito del controllo della crescita, di pubertà precoce e tardiva e di patologie che condizionano la fertilità quale la sindrome dell’ovaio policistico. Ambiente, pubertà e fertilità sono strettamente interconnessi. Si parlerà di ambiente e diabete, ma anche di tecnologia e di aspetti di cura quale il trapianto delle cellule insulari. Infine, il convegno proporrà un aggiornamento in tema di chirurgia pediatrica in relazione ad aspetti di interesse per l’endocrinologia pediatrica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: convegno internazionale “Ambiente, Diabete ed Endocrinopatie in Pediatria”

ParmaToday è in caricamento