Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Università: Fabio Fazio apre la nuova edizione di "Unipr On Air"

Il 22 ottobre

Sarà Fabio Fazio ad aprire giovedì 22 ottobre alle 17 la nuova stagione di “UNIPR On Air”, rassegna di appuntamenti interamente on line che torna ogni giovedì dopo la prima fortunata edizione di luglio. In una situazione ancora confusa a causa dell’emergenza sanitaria, “Facciamo conoscenza”, il calendario di eventi messo a punto dall’Università di Parma per dare il proprio contributo alle celebrazioni di Parma Capitale Italiana della Cultura, riprende quindi con il proprio filone on line, in attesa di definire con esattezza come potranno ripartire gli altri “in presenza”.

Oggi nell’Aula Magna dell’Università di Parma la presentazione del nuovo ciclo, con interventi del Pro Rettore alla Terza Missione Fabrizio Storti, della Direttrice del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo - CAPAS dell’Ateneo Sara Martin e di Rita Messori, docente del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali - DUSIC e coordinatrice del programma.

Tocca al popolare conduttore di “Che tempo che fa” tagliare il nastro di questa nuova edizione di “UNIPR On Air”, cartellone di interviste online a personalità di rilievo degli ambiti più diversi, condotte da docenti dell’Ateneo e veicolate attraverso il canale YouTube Unipr e i profili social dell’Ateneo.

L’ambito tematico, vista l’attualità, resta quello della prima serie di incontri, ossia il COVID-19, le sue conseguenze e le prospettive che apre, alla luce di una situazione complessa nella quale la voglia e la necessità di una ripartenza devono fare i conti con un bilancio sanitario tutt’altro che rassicurante e con numeri in crescita.

Nel primo incontro a intervistare Fazio sarà Susanna Esposito, ordinaria di Pediatria all'Università di Parma, Presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid), recentemente inserita come esperta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nei Maternal, Neonatal, Child and Adolescent Health (MNCAH) Research Network Working Groups in relazione al COVID-19.
Con lei Fabio Fazio parlerà dei modi con cui il medium televisivo ha affrontato e sta affrontando l’emergenza sanitaria nel tentativo di informare costantemente i telespettatori attraverso il coinvolgimento del maggior numero possibile di esperti in materia. Parleranno dei giovani, della scuola e dei modi in cui provare a superare la complicata situazione che coinvolge l’intera società.

Gli incontri saranno on line ogni giovedì alle 17 sul canale Youtube dell’Università di Parma. La realizzazione è a cura del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo - CAPAS dell’Ateneo.

Dopo Andrea Occhipinti, Romano Prodi, Pietro Beccari, Vincenzo Balzani, Elisabetta Camussi e il Ministro Gaetano Manfredi, protagonisti degli appuntamenti di luglio, oltre a Fabio Fazio in questa nuova edizione saranno di scena di altri nomi eccellenti di settori tra loro molto diversi: dalla medicina alla filosofia, dalla letteratura alla biologia, per moltiplicare i punti di vista e prospettive sul tema.

Giovedì 29 ottobre sarà la volta di Antonia Ricci, Direttrice dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, che “incontrerà” Silvia Bonardi, docente di Ispezione e controllo degli alimenti di origine animale. Giovedì 5 novembre protagonista sarà Giovanni Rezza, Direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, che dialogherà con Susanna Esposito. Giovedì 12 novembre sarà invece di scena l’immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano e professore Emerito dell’Humanitas University, che converserà con Pier Giorgio Petronini, docente di Patologia generale, e con Erminia Ridolo, docente di Allergologia e di Immunologia clinica. Giovedì 19 novembre Philip Calder, docente di Immunologia nutrizionale in Medicina all'Università di Southampton, e Annemieke Van Ginkel, Presidente onoraria dell’European Federation of the Associations of Dietitians (EFAD), saranno intervistati da Furio Brighenti, docente di Alimentazione e nutrizione umana, e da Daniele Del Rio, docente di Nutrizione umana e Presidente della Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Università di Parma. Giovedì 26 novembre protagonista dell’incontro sarà il genetista Edoardo Boncinelli, tra gli scopritori dei geni omeotici nell'uomo, che dialogherà con il neurologo Gianfranco Marchesi. Giovedì 3 dicembre sarà la volta dello scrittore francese martinicano Patrick Chamoiseau, che “incontrerà” Elena Pessini, docente di lingua e traduzione francese. Giovedì 10 dicembre protagonista sarà Stefano Zamagni, Presidente della Pontificia accademia delle scienze sociali e professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna, che dialogherà con Dario Costi, docente di progettazione architettonica.  Ultimo appuntamento giovedì 17 dicembre: Emina Stojkovic, docente di Biologia alla Northeastern Illinois University, sarà intervistata da Aba Losi, docente di Fisica e Fisica applicata.

Le interviste dureranno mezz’ora e saranno on line sul canale YouTube dell’Università di Parma alle 17. Resteranno poi on line anche successivamente, su YouTube e sul sito di “Facciamo conoscenza” https://www.facciamoconoscenza.unipr.it/ 
Saranno disponibili anche in podcast su Spotify (link playlist “UNIPR On Air” https://open.spotify.com/show/3BN9eMxf5zLz9jicgAf63u) e sul sito di RadiorEvolution  (link categoria “UNIPR On Air” https://www.radiorevolution.it/category/podcast/unipr-on-air/)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: Fabio Fazio apre la nuova edizione di "Unipr On Air"

ParmaToday è in caricamento