rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità

Vaccinazioni anti–covid: dal 15 marzo stop al libero accesso, si accede solo su prenotazione

Dai 12 anni in su per la prima dose e successive la prenotazione si fa al numero verde 800.576.128, tramite fascicolo sanitario elettronico o agli sportelli unici CUP dell’Ausl

Dal 15 marzo cambiano le regole d’accesso alla vaccinazione contro il coronavirus offerta nei servizi dell’Azienda Usl per chi ha dai 12 anni in su. Da mercoledì, infatti, per tutte le somministrazioni, quindi anche per chi inizia il ciclo primario – prima e seconda dose – non è più previsto il libero accesso. Dal 15 marzo, dunque, per vaccinarsi contro il covid nei servizi dell’Ausl, è necessario avere l’appuntamento.

 COME PRENOTARE

Per chi ha dai 12 anni in su la prenotazione si può fare al telefono, chiamando il numero verde 800.576.128 dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19 e il sabato dalle 7.30 alle 13.30. Oppure, è possibile prenotarsi anche on line, tramite il fascicolo sanitario elettronico per chi lo ha attivato e agli sportelli unici CUP dell’Ausl (info su sedi e orario nel sito www.ausl.pr.it). Per la vaccinazione dei bimbi dai 6  mesi ai 4 anni compiuti, i genitori devono mandare una e-mail al servizio di Pediatria di Comunità dell’Ausl del proprio distretto di residenza: distretto di Parma pedcomunitaparma@ausl.pr.it, distretto di Fidenza, pediatriacomunitafidenza@ausl.pr.it, distretto Sud-Est pediatriacomunitasudest@ausl.pr.it, distretto Valli Taro Ceno pediatriacomunitavtc@ausl.pr.it

E’ necessario che nel testo della e-mail siano indicati il nome e cognome del bimbo, la sua data di nascita e residenza. Dovrà essere indicato anche il recapito telefonico dei genitori, che saranno contatti dall’operatore della Pediatria di Comunità, per fissare l’appuntamento e fornire ogni utile informazione. Come indicato dal Ministero della Salute, la vaccinazione è raccomandata ai bambini nella fascia di età 6 mesi-4 anni compiuti che presentino condizioni di fragilità. Possono essere vaccinati anche i bambini sani, su richiesta del genitore e in accordo con il proprio pediatra di famiglia.

Le modalità di accesso alla vaccinazione per i bimbi dai 5 agli 11 anni è in corso di definizione.

 DOVE FARE IL VACCINO

Le vaccinazioni contro  il covid sono somministrate dai professionisti dell’Azienda Usl alla Casa della Comunità Lubiana-San Lazzaro in via XXIV Maggio n. 63 a Parma, alla Casa della Salute di Langhirano,  in via Roma n. 42/1, ai poliambulatori di Borgotaro, in via Benefattori n. 12, al complesso sanitario di Vaio, a Fidenza in via Don Tincati 5. Ai bambini dai 6 mesi ai 4 anni, le somministrazioni sono assicurate nei servizi di Pediatria di Comunità dei 4 distretti.

Si ricorda che le vaccinazioni continuano anche negli ambulatori dei medici di famiglia  e nelle farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale (l’elenco aggiornato è disponibile al link https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccinazioni-anti-covid-in-farmacia/farmacie-aderenti).

 COSA OCCORRE IL GIORNO DELLA VACCINAZIONE

Il giorno dell'appuntamento, per ogni dose, è necessario portare: il modulo di consenso informato e la scheda anamnestica (cioè la scheda che riporta le condizioni di salute e i farmaci assunti), un documento di identità in corso di validità e la tessera sanitaria (codice fiscale).

Consenso informato e scheda anamnestica sono disponibili nel sito www.ausl.pr.it, in home page, cliccando su “Vaccinazioni anti-covid info e prenotazioni”, quindi  su “Modulistica vaccinazione anti covid-19”, entrambi vanno portati già compilati. Per i minorenni, è necessaria la presenza di uno o entrambi i genitori, con il modulo di consenso firmato da entrambi i genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni anti–covid: dal 15 marzo stop al libero accesso, si accede solo su prenotazione

ParmaToday è in caricamento