Attualità

Vaccino: visita dell’assessore Donini ai centri vaccinali di Parma a Moletolo e di Fidenza all’Ospedale di Vaio

L’incontro dell’assessore alle Politiche per la salute e dell’assessora regionale alla Montagna Lori con gli operatori delle strutture, i dirigenti delle aziende sanitarie di Parma e gli amministratori locali

L’assessore regionale alle Politiche per la salute Raffaele Donini ha visitato oggi ai centri vaccinali di Parma al Pala Ponti di Moletolo e di Fidenza all’Ospedale di Vaio.

Un’occasione per fare il punto sull’andamento della campagna vaccinale contro il coronavirus e incontrare, insieme all’assessora regionale alla Montagna, programmazione e pari opportunità Barbara Lori, gli operatori impegnati nelle strutture vaccinali, i dirigenti di Azienda Usl e di Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, gli amministratori del territorio.

Visita Vaio-2

“L'organizzazione dei centri vaccinali a Parma e a Vaio – ha commentato Donini -  mi è sembrata ottima, in grado di garantire vaccinazioni veloci, puntuali e sicure, senza tralasciare l'attenzione ad accogliere nel miglior modo chi aspetta la vaccinazione. Ancora una volta – ha concluso - si dimostra che l'organizzazione della campagna vaccinale è pronta anche ad aumentare le dosi somministrate, se viene garantita la disponibilità dei vaccini".

Soddisfatta la commissaria straordinaria dell’Ausl di Parma Anna Maria Petrini, che ha sottolineato come “la visita dell'assessore regionale Donini di oggi è l'occasione, oltre che per fare il punto sull'andamento della campagna vaccinale provinciale, anche per festeggiare il superamento delle 200mila dosi di vaccino somministrate nei 5 centri vaccinali operativi a Parma e provincia.”

Visita PalaPonti-2

Con quasi 4.400 dosi somministrate, nella giornata di ieri (12 maggio) infatti è sono state raggiunte le 203mila somministrazioni eseguite a Parma e provincia dall’inizio delle vaccinazioni. Un traguardo significativo della campagna vaccinale che continua a registrare un’adesione importante da parte dei cittadini della nostra provincia. Di ciò ne è testimonianza anche il boom di adesioni registrate in questa prima giornata di apertura alle prenotazioni per chi ha tra i 50 e i 54 anni.

“Parma continua a rispondere in modo ottimale all’offerta vaccinale – riprende Petrini – Infatti solo nella tarda mattinata di oggi, circa 5.900 persone hanno registrato online la propria candidatura alla somministrazione: a tutti loro va il nostro ringraziamento”. “Mettere a disposizione di questa fascia di popolazione la possibilità di aderire in modalità online – conclude la commissaria Ausl - credo sia stata una scelta vincente perché più efficace, comoda e veloce. Per aderire alla vaccinazione al cittadino basta qualche minuto sulla piattaforma online, una modalità che al contempo consentirà ai medici di famiglia di organizzare al meglio i calendari con gli appuntamenti che verranno fissati”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino: visita dell’assessore Donini ai centri vaccinali di Parma a Moletolo e di Fidenza all’Ospedale di Vaio

ParmaToday è in caricamento