Visite prenotate e non disdette: in arrivo 7.500 multe dall'Ausl

Le sanzioni si riferiscono al periodo dall'aprile all'agosto del 2016

Sono in arrivo circa 7.500 sanzioni per i parmigiani che, dopo aver prenotato una visita hanno deciso di rinunciare ma senza disdirla. L'Ausl ha comunicato che si sta procedendo all'invio delle lettere per i cittadini che, tra aprile ed agosto del 2016, hanno avuto questo comportamento. Le eventuali sanzioni relative agli anni successive devono ancora essere verificate: è probabile che entro il 2019 si proceda a comunicare ai cittadini gli importi delle multe anche per gli anni successivi. La sanzione per chi non ha annullato la prestazione sanitaria è di 36.15 euro al massimo: sarà possibile giustificarsi. Per esempio per chi ha assistito il ricovero di un parente fino al secondo grado proprio il giorno della visita è prevista la possibilità di non pagare la multa o chi si è presentato, lo stesso giorno, al Pronto Soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Un uomo minaccia di lanciarsi dal viadotto: fermato all'altezza di Fontevivo

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

Torna su
ParmaToday è in caricamento