Visite prenotate e non disdette: in arrivo 7.500 multe dall'Ausl

Le sanzioni si riferiscono al periodo dall'aprile all'agosto del 2016

Sono in arrivo circa 7.500 sanzioni per i parmigiani che, dopo aver prenotato una visita hanno deciso di rinunciare ma senza disdirla. L'Ausl ha comunicato che si sta procedendo all'invio delle lettere per i cittadini che, tra aprile ed agosto del 2016, hanno avuto questo comportamento. Le eventuali sanzioni relative agli anni successive devono ancora essere verificate: è probabile che entro il 2019 si proceda a comunicare ai cittadini gli importi delle multe anche per gli anni successivi. La sanzione per chi non ha annullato la prestazione sanitaria è di 36.15 euro al massimo: sarà possibile giustificarsi. Per esempio per chi ha assistito il ricovero di un parente fino al secondo grado proprio il giorno della visita è prevista la possibilità di non pagare la multa o chi si è presentato, lo stesso giorno, al Pronto Soccorso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Coronavirus, Venturi choc: "Non si può chiudere un intero paese quando non ce n'è alcun bisogno"

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento