rotate-mobile
Attualità

Vittorio Sgarbi in visita alle Collezioni d’Arte e alla mostra temporanea di Palazzo Bossi Bocchi

L'onorevole è rimasto colpito dallo stendardo con piatto in argento e pietre dure, immagine simbolo della mostra temporanea “Cornelio Ghiretti e la Scuola parmense di sbalzo e cesello – La Collezione Cantadori”,

Un visitatore d’accezione è stato ospite domenica 20 marzo a Palazzo Bossi Bocchi. L’onorevole Vittorio Sgarbi, passando in auto davanti al museo, è rimasto colpito dallo stendardo con piatto in argento e pietre dure, immagine simbolo della mostra temporanea “Cornelio Ghiretti e la Scuola parmense di sbalzo e cesello – La Collezione Cantadori”, ed è entrato per una visita inaspettata alla mostra.

L’onorevole è stato accompagnato nel percorso di conoscenza dei tesori custoditi a Palazzo Bossi Bocchi da Francesca Magri e Anna Mavilla, curatrici della mostra temporanea. “Emozioni e scoperte a Parma, sulla strada di Brozzi, con Ghiretti e Minari, per
consolazione e speranza”, queste le parole con cui Sgarbi ha commentato la mostra, lasciano un pensiero scritto sul libro delle firme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Sgarbi in visita alle Collezioni d’Arte e alla mostra temporanea di Palazzo Bossi Bocchi

ParmaToday è in caricamento