"Voglia di tornare tra i banchi e grande responsabilità"

Primo giorno di scuola senza intoppi per gli studenti parmigiani

Il primo giorno di scuola degli studenti parmigiani che, dopo i mesi del lockdown sono tornati oggi, lunedì 14 settembre, sui banchi, è filato liscio. Ingressi scaglionati e con orari divisi a seconda delle classi, mascherine e distanziamento sociale sono stati gli elementi principali di questo insolito esordio di anno scolastico. Dopo la conclusione forzata delle lezioni - dovuta ai provvedimenti antiCovid del Governo - oggi i ragazzi sono tornati in classe. La preparazione, portata avanti nei mesi estivi da docenti, dirigenti scolastici e personale scolastico, ha dato i suoi frutti: nella giornata di oggi tutte le operazioni di accoglienza e di ingresso degli studenti si sono svolte senza particolari criticità, così come le lezioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gli studenti hanno mostrato una grande sensibilità e responsabilità e anche tanta voglia di tornare sui banchi" sottolinea Aluisi Tosolini, dirigente scolastico del Liceo Bertolucci di Parma. "Oggi gli studenti sono tornati in classe dopo un lungo stop: per loro è stato un evento significativo anche perchè l'anno scolastico precedente si era bruscamente interrotto a causa delle restrizioni per l'emergenza coronavirus. Abbiamo tenuto la cerimonia di inizio d'anno scolastico, come facciamo tutti gli anni. E' stata diversa dalle altre volte: c'era un'emozione particolare. Durante le lezioni i ragazzi si sono comportati molto bene e con grande senso di responsabilità: non so come, a volte, vengono dipinti dall'esterno. Sono fiducioso che andrà tutto bene: dobbiamo avere cura degli studenti, che a loro volta devono aver cura dei propri genitori e degli insegnanti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento