rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità

Youth Check: al via lo strumento per valutare l'impatto delle politiche sui giovani

Il sindaco Guerra: "Gli assessori, i dirigenti, i settori sono portati ad interrogarsi sul potenziale generazionale delle politiche che mettono in campo". Ecco come funzionerà

Il Comune di Parma ha adottato le Linee Guida per la Valutazione di Impatto Generazionale (VIG) delle politiche pubbliche, il cosiddetto Youth Check. Obiettivo di questo strumento è supportare lo sviluppo di politiche in grado di ridurre il divario generazionale, rispondendo alle preoccupazioni dei giovani, e promuovere una società e un’economia più favorevoli alle nuove generazioni. L’adozione di queste linee guida permetterà infatti di sottoporre a valutazione in maniera trasversale le attività svolte da ogni settore, creando sinergie che permetteranno di portare miglioramenti concreti per i più giovani. 

La decisione è stata presa in linea con il Documento Unico di Programmazione (DUP) e conferma Parma come la prima città europea ad adottare questo strumento di valutazione delle politiche pubbliche. Lo strumento di Valutazione di Impatto Generazionale (VIG) è in linea con il Decreto del 3 giugno 2021, con il quale l’allora Ministro per le Politiche Giovanili aveva istituito il “Comitato per la valutazione dell’impatto generazionale delle politiche pubbliche” (COVIGE), dedicato all’analisi e alla verifica sistematica dell’impatto delle politiche, dei programmi e dei progetti destinati, direttamente o indirettamente, ai giovani. 

“Parma è orgogliosa di essere la prima città in Europa a dotarsi e ad utilizzare lo strumento dello Youth Check, che riteniamo fondamentale per imprimere una marcia nuova agli atti, alle delibere e ai provvedimenti che andremo a prendere da qui ai prossimi anni. Lo Youth Check è come una sorta di tagliando che su tutte le nostre azioni verrà apposto e ci dirà se ciò che stiamo facendo è utile ai giovani della nostra città che arrivano da tante parti e che qui trovano opportunità per loro importanti e devono nello stesso tempo poter contare su un'amministrazione che è in linea con le loro aspettative” commenta il Sindaco Michele Guerra. “Lo Youth Check non rappresenta soltanto una sorta di bollinatura amministrativa di quelli che sono i provvedimenti della Giunta e del Consiglio, ma rappresenta anche un vero e proprio cambio mentale, nel senso che gli assessori, i dirigenti, i settori sono portati, grazie a questo strumento, ad interrogarsi sul potenziale generazionale delle politiche che mettono in campo. E devo dire che le generazioni più giovani ci hanno mostrato molto interesse verso questo indicatore, verso questo strumento di misura, perché ci vedono qualcosa di molto concreto che va incontro a quelle che sono le esigenze che sempre più, grazie al lavoro che in questo anno e mezzo è stato fatto, portano con fiducia all'attenzione dell'amministrazione”. 

“Lo strumento di Valutazione dell’Impatto Generazionale che oggi adottiamo è un cambio di paradigma nella gestione delle politiche cittadine, che mette in maniera concreta il futuro dei giovani al centro della nostra attività amministrativa” afferma Beatrice Aimi, Assessora alla Comunità Giovanile “L’iniziativa si inquadra in un percorso di valutazione delle politiche pubbliche che coinvolgerà tutti i settori dell’Ente in maniera trasversale. In questo modo ogni decisione politica sarà soggetta al vaglio dello strumento per indirizzarla quanto più possibile alla riduzione del divario generazionale, anche da un punto di vista occupazionale e lavorativo”. 

La premessa del modello sperimentale di valutazione che è stato approvato oggi, elaborato dall’istituto LUISS - Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, consiste in una serie di fasi procedurali  che partono dall’individuazione degli obiettivi politici (etichettati come generazionali, potenzialmente generazionali o neutri), per poi arrivare – a consuntivo – a valutare se tutti gli atti dell’ Ente si sono indirizzati verso una riduzione di quel divario generazionale cui sono sottoposte oggi le giovani generazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Youth Check: al via lo strumento per valutare l'impatto delle politiche sui giovani

ParmaToday è in caricamento