rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

Zebre, parte un altro pullman, Dalai: "Altri amici in arrivo dall'Ucraina"

Il presidente della franchigia parmigiana su Instagram: continuate ad aiutarci

"Il secondo bus delle Zebre sta partendo per il confine ungherese". Lo scrive Michele Dalai sul suo profilo Instagram. Il presidente della franchigia parmigiana, già protagonista di una bellissima iniziativa che ha portato a Parma 49 profughi di guerra, è molto impegnato nel sociale. "Altri amici in arrivo, altre famiglie che raggiungono la nostra. Continuate ad aiutarci". Donne, bambini e anziani hanno dovuto lasciare l’Ucraina per proteggere la incolumità propria e dei propri cari, trovando un approdo sicuro in Italia, lontano dai pericoli del conflitto russo.

Un post condiviso da micheledalai (@micheledalai)

Il pullman primo pullman – organizzato dalla franchigia parmigiana in collaborazione con l’agenzia viaggi partner Val D’Enza Tours – era partito dall’impianto sportivo in gestione alla Federazione Italiana Rugby nella mattinata di sabato scorso, raggiungendo la località di Barabás al confine tra l’Ungheria e l’Ucraina dove ha potuto caricare a bordo i familiari dei giocatori della squadra di rugby ucraina dopo aver espletato le necessarie procedure di verifica burocratiche e sanitarie.

La prima accoglienza e assistenza delle famiglie ucraine è stata favorita dal fondamentale contributo dell’interprete ucraina Mariya Levytska e dell’infermiere specialista Nicola Aimi del Team Studio Notarpietro che hanno intrapreso il viaggio a bordo del bus dall’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zebre, parte un altro pullman, Dalai: "Altri amici in arrivo dall'Ucraina"

ParmaToday è in caricamento