rotate-mobile
Aziende

Gaza, presidio a Parma per il cessate il fuoco immediato

Domani 11 maggio iniziativa urgente di associazioni, sindacati e comitati locali per lo stop alla carneficina

A seguito delle ultime notizie che giungono da Rafah con i valichi bombardati e poi occupati dai militari israeliani occorre un'urgente presa di posizione. "L'annunciato intervento di terra provocherebbe un’ulteriore carneficina di civili e comporterebbe una intollerabile violazione del diritto umanitario, come ha sostenuto fra gli altri il Segretario Generale dell’Onu Guterres". Così la Coalizione Assisi Pace Giusta che ritiene necessario "dare un chiaro e immediato segnale, con una urgente iniziativa per chiedere l’immediato cessate il fuoco, la liberazione degli ostaggi e dei prigionieri e a tal fine con grande forza associazioni, sindacati, comitati locali aderenti alla Coalizione inviatano cittadini e cittadine a mobilitarsi in tutte le città d'Italia".

Parma è convocato un presidio per sabato 11 maggio in piazza Garibaldi a partire dalle 10, per ribadire l’urgenza del cessate il fuoco immediato per fermare il massacro di civili. Hanno gia aderito CGILANPICIACDonne in NeroCDCAUSERANPPIALiberaLegambienteARCIUdUParma Città Pubblica e Casa della Pace provinciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaza, presidio a Parma per il cessate il fuoco immediato

ParmaToday è in caricamento