Martedì, 16 Luglio 2024
ParmaToday

bassa parmense. i dirigenti premiano tito cofano per essere l'anima della società

Il ds: "Sono commosso, il trofeo lo divido con voi. Abbiamo vissuto una stagione lunga ma straordinaria nella quale siamo cresciuti tutti, io per primo. Grazie di cuore"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Anche la Bassa Parmense ha chiuso la stagione con gli ultimi tornei e per celebrare un anno sportivo che se ne va, ma ricco di risultati sotto tutti i profili ha organizzato una grande festa per premiare e coinvolgere tutti i membri dello staff, dal presidente Iofre Azzali fino all’ultimo dei volontari. In questo contesto dirigenti, allenatori e collaboratori hanno voluto premiare con una coppa vera e propria il vice presidente e direttore sportivo Tito Cofano per i tanti sforzi profusi per la crescita della Bassa Parmense e per le tante iniziative messe in campo. Al ritiro del trofeo, consegnato ovviamente a sorpresa, il ds, quasi commosso, ha detto: “E’ stato un fine settimana pazzesco, nel quale ho vinto il un premo a me stesso, graditissimo, con scritto un grande “grazie”. A consegnarmelo sono stati i miei stretti collaboratori e amici ai quali rivolgo io un grande grazie per tutto quello che hanno fatto, assieme a me, per la crescita di questa società”. Jofre Azzali, Marina Giuffredi, Mara Penini, Luca Lazzarin e tanti altri sono stati i promotori di questo premio che vanno a coronare alcune settimane di grandi risultati, come quello dei 2012 che hanno ottenuto un primo e un terzo posto al torneo di Pomponesco, mentre i 2016 hanno sbancato a Fontanellato, vincendo il titolo; non sono stati da meno i ragazzi del 2015 che hanno stravinto il torneo di Mezzani. Le emozioni sono poi proseguiti con l’eccellente risultato dei 2013 che hanno conquistato il primo posto al torneo “Noi per altri” organizzato dalla società Astra di Parma. “Ciò che c’è scritto sulla mia targa - chiosa Tito Cofano, soddisfatto ed emozionato - Lo condivido con ognuno di questi ragazzi, che ringrazio uno ad uno, per avermi regalato un anno calcistico veramente fantastico, pieno di soddisfazioni e di crescita per ognuno di essi, ma anche per me; un anno lungo, ma bellissimo durante il quale abbiamo dimostrato che qui a Parma c’è un grande territorio sul quale non ci sono colori, ma soltanto un comune denominatore che racchiude tutti nel mondo della Bassa Parmense. Sono fiero e orgoglioso di poter far parte di tutto questo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

bassa parmense. i dirigenti premiano tito cofano per essere l'anima della società
ParmaToday è in caricamento