rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
ParmaToday

bis di podi, firmato castagnoli e pregheffi

Collecchio Corse fa spazio nella bacheca per accogliere il secondo del pilota di Parma, a La Grande Sfida, ed il successo di quello di Felino, al Motors Rally Show.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Un inizio di 2023 decisamente promettente per Collecchio Corse, reduce da due appuntamenti molti diversi tra di loro ma che han regalato soddisfazioni. Alle Fiere di Parma si festeggiavano i quarant'anni di Automotoretrò, uno dei saloni più prestigiosi per quanto riguarda le auto e le moto d'epoca, ed all'interno di un contesto così blasonato si tornava a parlare di rally, in quel di Automotoracing, con La Grande Sfida. Nella classe riservata alle vetture R5 e Rally2 la scuderia con base a Felino schierava Fausto Castagnoli, in gara su una Skoda Fabia Rally2 Evo messa a disposizione da Pool Racing. Il pilota di Parma, in un contesto a lui del tutto inedito, partiva con il piede giusto al Sabato, dominando le libere, andando poi a confermarsi alla Domenica con il sigillo sulla prima manche. Nella seconda e nella terza era il diretto rivale ad avere la meglio, costringendo il portacolori della scuderia felinese ad accontentarsi di un comunque positivo secondo gradino del podio. “Mi sono davvero divertito molto” – racconta Castagnoli – “anche se è stato decisamente strano correre senza navigatore. Non avevo mai partecipato ad un evento di questo tipo ma è stato piacevole. La nostra Skoda è stata performante, dall'inizio alla fine. Grazie ai consigli ricevuti abbiamo sempre scelto la giusta mescola di gomme, risultando competitivi. Vorrei ringraziare la Pool Racing che, in sinergia con Erreffe Rally Team, mi ha messo a disposizione una vettura impeccabile. Grazie ai loro patron, Bellingeri e Roda, perchè sono persone d'altri tempi, mosche bianche nel rallysmo di oggi. Grazie a Collecchio Corse ed a tutti i nostri partners.” Dal toboga parmense al Castelletto Circuit per una settima edizione del Motors Rally Show che, tra Sabato e Domenica, ha visto un agguerrito Milo Pregheffi presentarsi al via. Il pilota di Felino, sulla Mini Cooper Racing Start curata da Autotech e condivisa con Anita Lamberti Zanardi, metteva la situazione in chiaro sin dalla prima “Castelletto Circuit”, infliggendo un distacco di quasi mezzo minuto sull'unico rivale in classe RSTB16. Un primato mai messo in discussione, al quale aggiungere un passo che gli consentiva di viaggiare dentro i primi trenta assoluti, veniva lievemente macchiato da un errore della direzione gara che gli sottraeva il successo parziale sul penultimo impegno della Domenica. Un fuori programma che non scalfisce il morale di Pregheffi, pronto per la CRZ di zona cinque. “È stata una grande rivincita” – racconta Pregheffi – “rispetto alle due ultime apparizioni a Castelletto. Al Sabato siamo partiti subito forte e, da quel momento, non abbiamo mai perso il comando della classe. Sulla quinta prova il nostro unico avversario ha fatto un giro in meno ed è uscito in anticipo dal circuito, causa problemi tecnici. Il suo tempo, invece di essere stato penalizzato, è stato conteggiato come regolare e ci ha tolto la soddisfazione di portare a casa l'en plein. Siamo molto soddisfatti perchè, grazie alla sinergia sempre più stretta con Autotech, possiamo ambire alla Coppa Rally ACI Sport di zona cinque. Cercheremo di fare del nostro meglio per poter arrivare alla finale nazionale. Grazie a tutti quelli che credono in noi.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

bis di podi, firmato castagnoli e pregheffi

ParmaToday è in caricamento