rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
ParmaToday

bis di secondi e zanasi è terzo nella bmw m2 cup

Al Mugello Pinetti Motorsport ritrova il pilota di Maranello in grande forma, un ottimo Pellegrini e ad una sorprendente Segattini mentre la sorte rallenta Stefanin e Briselli.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday È un fine settimana particolarmente positivo quello vissuto da Pinetti Motorsport, al rientro di una terza tappa della BMW M2 CS Racing Cup Italy, andata in scena al Mugello Circuit, in grado di fornire ottimi spunti per la seconda parte della stagione. Il tracciato toscano ci ha regalato un Marco Zanasi in ottimo stato di forma, in grado di sfiorare la pole position in qualifica 1, novantacinque i millesimi di gap, e di brillare in entrambe le gare. Al Sabato, allo scattare del semaforo verde, il pilota di Maranello metteva le ruote della sua BMW M2 CS Racing davanti a tutti, riuscendo ad aprire un discreto divario in avvio, prima dell'entrata della safety car che vanificava quanto di buono messo in campo nelle prime tornate. Ripartiti in ordine di qualifica il portacolori del team di Colorno non riusciva a ripetersi, mettendosi in coda a Ferrara ma pagando un elevato degrado delle gomme, a causa della scia del leader, e dovendosi accontentare della seconda piazza finale nonché del giro veloce. Alla Domenica si rivedeva la medesima fotografia di gara 1 ed un combattivo Zanasi, il migliore sul passo nelle prime battute, si metteva all'inseguimento di Marcucci ma si vedeva ben presto costretto ad abbandonare ogni sogno di gloria, difendendo, a denti stretti, la seconda piazza. Un bis di podi che gli consentono di salire terzo nella serie, a due sole lunghezze dal secondo. In evidenza anche Marco Pellegrini, bravo a concretizzare il proprio potenziale con una consistente gara 1, scattato quarto in griglia e salito sul podio provvisorio, ma poi penalizzato dalla safety car che lo costringeva a vivere il medesimo calvario del compagno di team Zanasi. Il pilota di Milano, quarto al termine del Sabato, veniva centrato da Sandrucci in gara 2, poi penalizzato, ed obbligato ad una furiosa rimonta che lo aveva portato sino al sesto posto. All'ultimo giro, complici le gomme ormai messe alla frusta, un testacoda lo portava a scendere nelle retrovie, nono al termine ma buon settimo al giro di boa nella classifica di campionato. A sorprendere tutti è stata la giovane Emma Segattini, campionessa italiana femminile kart 2019 e 2018, a soli cinque decimi dal suo primo successo stagionale nella serie Hankook. La giovane promessa scaligera, decima sulla griglia di gara 2, si è resa autrice di un fine settimana a dir poco incredibile, considerando l'età e la scarsa conoscenza del tracciato. Mugello da dimenticare invece per Giovanni Stefanin, protagonista suo malgrado di una toccata in gara 1 per aver preso una traiettoria troppo stretta che, spinta da uno scavo nella ghiaia, gli faceva perdere il controllo della sua BMW M2 CS Racing, andando ad impattare. Nonostante gli sforzi di tutto il team, auto sui cavalletti fino a tarda notte, il pilota di Milano non riusciva a ritrovare la giusta fiducia in gara 2, chiudendo dodicesimo e con un passo ridotto. Con tre round ancora da disputare per il portabandiera della squadra corse parmense è ancora aperta la partita per il podio nella serie Hankook, lontano solamente quattro lunghezze. Poca fortuna anche per Victor Briselli, concentrato su una crescita costante ed intelligente. Il pilota di Castelnovo Monti, nel reggiano, ha accusato un problema di natura tecnica in gara 1, al comando del freno, dovendosi forzatamente fermare ai box per affrontare la riparazione. Risultato a quel punto compromesso ma tanta la voglia di continuare a migliorarsi nel futuro. Appuntamento ora fissato per l'inizio di Settembre, in quel di Imola, con il quarto atto 2022.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

bis di secondi e zanasi è terzo nella bmw m2 cup

ParmaToday è in caricamento