Animal voice

Animal voice

Burlesque, la disciplina per sedurre con ironia

Non bastano grazia e spontaneità, per affascinare con sarcarsmo ed eleganza bisogna imparare ad essere sicure di se stesse

burlesque

Il Burleqsue comporta dei rischi: volgarità o eccessiva comicità. E' l'arte di sedurre con ironia, una tendenza che sembra facile ma non lo è, perchè richiede preparazione. Diffusa negli Stati Uniti, Europa e Italia, si impara anche a Parma: Piera Cipriani, aka Betty Rose, insegna corsi di Bon Ton Burlesque che presenterà, in anteprima, il 20 settembre 2011 al Cohiba Club. In programma: espressione e gestualità, pose da pin up, uso del guanto e boa di piume, costruzione del personaggio e studio di coreografie. Durante il percorso si coglieranno, non solo passi e movimenti, ma atteggiamento, malizia, ironia, fondamentali per una donna vamp a proprio agio in atmosfera retrò. Il Burlesque definisce un genere parodistico nato nella seconda metà dell'800 nell Inghilterra Vittoriana, importato negli Stati Uniti, dal 1865 viene rivitalizzato con scene comiche, doppi sensi, danze del ventre e giocolieri. Fino alla Prima Guerra mondiale è arricchito con strip-tease ed esibizioni di nudo scenico poi, sempre più simile al varietà, negli anni '30, in Italia, ha similitudini con l'arte di mimi e trasformisti. Durante gli anni '90, sull'onda del richiamo vintage, nasce il new burlesque. I nomi del panorama contemporaneo sono: Dita Von Teese, Dirty Martini e molti altri. Anche star come Madonna, Christina Aguilera e Lady Gaga improntanto le loro performance su questo genere. Piera Cipriani vanta una grande carriera: ha vinto una borsa di studio all'A.I.D., (Associazione Italiana danzatori), qualificandosi ballerina professionista in vari stili. Ha lavorato in Francia, collaborato con registi come Liliana Calvani e Hugo De Ana. Oltre ad esperienza, (anche in ambito teatrale), e ai titoli conseguiti, si è avvicinata al mondo del Burlesque seguendo insegnanti della London Academy of Burlesque e  della Coquineries Ecole Paris creando "Betty Rose", una "nouvelle" Betty Boop. Attualmente lavora come coreografa e gli impegni la portano in tournée con "The Girlie Show", e con la mostra fotografica "Burlesque - L'ironica seduzione d'amore", di Marco Girolami. Betty Rose ha già insegnato a Parma, (allo Studio Ottantaquattro): "Parma è una città di grande femminilità. Le donne non sono rimaste insensibili ad una pratica che si ispira all'avanspettacolo anni '50, anche tradizione italiana. Abbiamo giocato con la sensualià in modo brillante: non siamo spogliarelliste, ci vogliono doti di mimica, danza e carattere". Il Burlesque si diffonde in modi diversi e originali, uno di questi è il Boylesque, praticato dagli uomini, ma se per le artiste è più facile brillare in classe e simpatia, i boylesquer dovranno stare attenti ad evitare la parodia degli spogliarellisti l'8 marzo.

Animal voice

Vivo a Parma e vorrei diventare scrittrice. Amo gli animali sin da quando ero bambina, e crescendo ho imparato che l'animalismo è una prospettiva migliore tramite cui vivere il mondo, perché insegna a rispettare ogni essere vivente. Fortemente impegnata in questo campo come volontaria E.N.P.A., vivo insieme a Totoro e Takechi, non solo conigli, ma veri e propri compagni di vita

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento