Animal voice

Animal voice

Coniglio in pericolo nella zona del Barilla Center: i volontari dell'Enpa lo mettono in salvo

I volontari della sezione E.N.P.A. di Parma si sono attivati per salvare un animale in pericolo, vagante da settimane nei pressi della zona del Barilla Center

Ventura, il coniglio salvato dai volontari dell'Enpa

Ieri, in data 9 agosto 2014, i volontari della sezione E.N.P.A. di Parma si sono attivati per salvare un animale in pericolo, vagante da settimane nei pressi della zona del Barilla Center. Si tratta di un coniglio che da giorni era continuamente esposto a pericoli come finire sotto ad un’auto di passaggio, o magari essere aggredito da un animale di taglia più grande. L’accaduto ha fatto subito notizia, tanto che si è parlato di “cacciatori”, termine usato in modo ironico e non offensivo, e di “cattura”… In realtà, sarebbe più corretto parlare di “persone che hanno impiegato il loro tempo personale per salvare un animale”, e di “recupero”. Infatti, l’impegno dei volontari E.N.P.A., uniti dal comun denominatore per l’amore verso ogni specie animale, non si esaurisce nel turno presso la sede di via G. Drugman 4/2 (PR), poiché essi sono volontari 24 ore 24, durante le ore di lavoro e nel loro tempo libero. Ventura, così è stato chiamato il coniglio (appartenente all’ordine dei Lagomorfi e non dei Roditori), è stato poi portato presso la sede E.N.P.A. Parma e, come ogni ospite presente, monitorato e curato dai volontari. Sul momento del recupero è stato diffuso anche un video in cui si vede chiaramente che il coniglio rischiava di finire sotto una macchina (per fortuna in quel momento tutte ferme parcheggiate). Non era la prima volta che i volontari tentavano di salvarlo... Un recupero non certo facile considerata la velocità dei suoi spostamenti, ma grazie ad una tecnica studiata e alla prontezza di riflessi tutto è andato a buon fine. Nel video si vede anche che i volontari, informati sul comportamento dei Lagomorfi, sono provvisti di un telo, poi usato per coprire l’animale e tranquillizzarlo. Forse inizialmente l’istinto ha suggerito a Ventura la fuga ma, da volontaria E.N.P.A., mi sento di dire che ho sempre visto gli animali riconoscere le buone intenzioni degli umani nel tempo, così come non dimenticano quelle cattive. Quindi “Grazie” a Gabriella, Gaetano e Jennifer per aver salvato Ventura. Ora anche lui fa parte dei nostri ospiti in cerca di casa: venite a trovarci in via G. Drugman 4/2 (PR) il giovedì dalle 16 alle 20 e il sabato dalle 10 alle 13. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sito: www.enpaparma.it
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/ENPA-Parma/162217273854389?fref=ts

Animal voice

Vivo a Parma e vorrei diventare scrittrice. Amo gli animali sin da quando ero bambina, e crescendo ho imparato che l'animalismo è una prospettiva migliore tramite cui vivere il mondo, perché insegna a rispettare ogni essere vivente. Fortemente impegnata in questo campo come volontaria E.N.P.A., vivo insieme a Totoro e Takechi, non solo conigli, ma veri e propri compagni di vita

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento