Animal voice

Animal voice

Mercanteinfiera, fra antiquariato e arte moderna

Secondo appuntamento annuale per la più grande rassegna antiquariale di tutta Europa. Arriva in autunno presso il quartiere fieristico parmense

mercantefiera-2

Due grandi appuntamenti annuali, primavera e autunno, quelli del Mercanteinfiera a Parma. E' la più importante rassegna antiquariale d'Europa, connubio perfetto fra antiquariato e arte moderna, che dal 1 al 9 ottobre 2011, presso le Fiere di Parma, ospiterà oltre mille espositori da regioni italiane e paesi europei. Fra passato, presente e futuro, architetti, designer, scenografi, collezionisti, buyers di grandi case d'asta europee, avranno spunti e suggestioni per dare vita a progetti nuovi, arredare case o alberghi, in un luogo senza tempo dove, anche i curiosi visitatori potranno acquistare pezzi unici di epoche passate o contemporanee. Gli espositori, veri e propri cacciatori di memoria, esibiranno: arredi, ceramiche, tappeti, quadri, argenti, dischi in vinile, libri, penne, orologi, gioielli, tessuti, abbigliamento di ogni tipo e periodo. Tutti i generi di collezionismo, da quello storico a quello d'avanguardia; pezzi d'arte di fine '700 accanto a collezioni inedite degli anni '50 e '70. Le edizioni 2011 rivolgono particolare attenzione verso design vintage o fuori produzione: designer scandinavi come Hans Wegner, brasiliani come Sergio Rodrigues, e del Liceu de Artes e Oficios, (S. Paulo), recentemente celebrati da case d'asta internazionali, Sotheby's e Christie's. Mercanteinfiera è anche punto di riferimento per appassionati di arti decorative del '900, art dèco e art nouveau: pezzi d'eccezione come le poltroncine anni '20 di Majorelle, ebanista e designer francese dell'epoca, mobili di Louis Midavaine, lampade firmate Henri Rapin e di Tiffany's Studios, e rare porcellane Zsolnay. E' anche occasione per verificare tendenze di mercato, scoprire filiere collezionistiche, conciliare gli affari con un soggiorno nella capitale della Food Valley, città di arte, musica e cucina nel cuore d'Emilia Romagna, ma soprattutto, per fare un viaggio, in un luogo senza tempo, fra vari stands che riempiranno quattro padiglioni del quartiere fieristico parmense, per un'area di 60 mila metri quadrati. Le Fiere di Parma, enorme struttura accessoriata con tutti servizi funzionali, evoluta tecnologia, sono progettate per fruibilità degli spazi e per fronteggiare, al meglio, eventi di portata nazionale ed internazionale. A pochi minuti dal centro storico, l'area espositiva gestita da Fiere di Parma Spa, è vicino alla stazione ferroviaria, ai caselli dell'Austostrada del Sole e della Cisa, e all'aereoporto "Giuseppe Verdi".

Animal voice

Vivo a Parma e vorrei diventare scrittrice. Amo gli animali sin da quando ero bambina, e crescendo ho imparato che l'animalismo è una prospettiva migliore tramite cui vivere il mondo, perché insegna a rispettare ogni essere vivente. Fortemente impegnata in questo campo come volontaria E.N.P.A., vivo insieme a Totoro e Takechi, non solo conigli, ma veri e propri compagni di vita

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento