Animal voice

Animal voice

"Versi diVersi". Rassegna dei poeti emiliani

Tornano gli appuntamenti che danno spazio ad autori e scrittori del nostro territorio. Cinque incontri, organizzati da Fabio Carapezza, dal 10 marzo al 28 aprile 2012 presso la Biblioteca Comunale "Daniela Mazza" di Lesignano de Bagni

locandina-versi-diversi

La letteratura è fonte inesauribile di interpretazioni, un’arte scritta e orale che viene messa in pratica tramite il lavoro di poeti, autori e scrittori che, per professione o passione vi si dedicano con sentimento. Il nostro territorio vanta molti artisti di questo tipo e, alcuni di loro, si esibiranno al prossimo evento  intitolato “Versi diVersi”. Rassegna di poeti emiliani a cura di Fabio Carapezza, in programma dalle ore 17.00 del 10 marzo fino alle ore 20.00 del 28 aprile 2012 presso la Biblioteca Comunale “Daniela Mazza” di Lesignano de Bagni. Cinque incontri con altrettanti autori che presenteranno i loro scritti accompagnati da musicisti e attori, organizzati da Fabio Carapezza, infaticabile organizzatore di manifestazioni letterarie nel nostro territorio e anche scrittore che prenderà parte a “Versi diVersi”. Fabio, laureato in Filosofia, vive e lavora a Parma, ha vinto molti concorsi letterari per poesia e narrativa, pubblicato la silloge “Pezzi di vetro” (Ibiskos, 1993), composto testi della performance poetica “L’essere e l’Essere. Dialogo musical poetico fra il porcile e il cielo” e la raccolta di racconti del libro “L’inconveniente di esistere” (Demian Edizioni). Inoltre, oltre ad essere un autore ormai affermato, cura eventi che danno spazio ad autori emergenti”, (per maggiori informazioni www.fabiocarapezza.it). Ecco il calendario degli eventi: sabato 10 marzo “Sereno Altrove” di Angelo Gasparini con il duo Arcoiris Arti. Angelo Gasparini vive a Parma e, attualmente, insegna francese, spagnolo, inglese e lavora come traduttore. Si è laureato con una tesi sulla lirica francofona di Ungaretti e ha ricevuto numerosi riconoscimenti in ambito poetico: primo premio al concorso “Fuori Idea”, terzo premio al concorso “Federico Azanam” e, nel biennio 2010-2011, si è classificato al secondo e terzo posto a “Cittadella Poesia”, all’interno del Parma Poesia Festival. “Ricordi d’altrove” ha ricevuto la menzione d’onore al concorso “L’oro nell’Orsellin” e il suo primo libro è “Canti Colloquiali” (2006). Aircoiris Arti unisce l’espressività corporea alla musica, alla Capoeira e alla poesia per dare vita a pura arte scenica. Con esperienza fortemente legata al teatro, propone performance a tema per eventi, personalizzate e commissionabili con varie tipologie di letture, recitazioni, coreografie e musiche. Tiene corsi di Capoeira, un’arte marziale di origine brasiliana con movimenti che sembrano danzanti e musiche suonate e cantate. La produzione all’attivo di Arcoiris Arti, in continua evoluzione, è “Esci dal mare Sirena Catarina”, duo composto da Cinzia Pollastri (educatrice, attrice  e regista teatrale) e Andrea Scaccaglia (graduado di Capoeira, suonatore di berimbau, pandeiro e percussioni. Sabato 17 marzo “L’essere e l’Essere”. Dialogo musical poetico fra il porcile e il cielo, con i testi di Fabio Carapezza accompagnato dalle musiche di Aldo Ferrari, classe 1991, diplomato in chitarra classica a 17 anni, che, dopo aver vinto concorsi nazionali ed internazionali di musica, fra cui la IX selezione “Giovani  Concertisti” del Festival Internazionale di chitarra “Niccolò Giovanni” (PC), è diventato docente di chitarra classica all’Accademia Musicale Palestrina di Castel Giovanni (PC) e all’Istituto La Salle di Parma.  Sabato 31 marzo “Raymond Radiguet. Giovinezza perduta, eterna giovinezza” di Ilaria Biondi con il duo Arcoiris Arti. Ilaria Biondi, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, ha esercitato per alcuni anni attività di ricerca presso l’Università di Bologna nell’ambito delle Letterature Comparate, e, dopo aver vissuto fra Italia e Francia, ora risiede sulle colline parmensi. Si interessa di letteratura ottocentesca e novecentesca e collabora riviste e portali culturali con articoli, recensioni e traduzioni.  Sabato 21 aprile “Lettere dall’abisso” di Cecilia Tanzi, accompagnata dal duo Arcoiris Arti. Cecilia Tanzi, laurea in Giurisprudenza con dottorato di ricerca in diritto del lavoro e sindacale, scrive da sempre poesie e racconti. Nel 1999 ha vinto il premio “Giovanni Guareschi” con “16 minuti”, ha pubblicato il noir “Il gallerista” nella rassegna “PoScriptum” (Polesine Parmense) ed è un autrice che ama parlare di se stessa tramite le sue opere. Infine, il 28 aprile, “Il diario di Ombrallegra” di Dimitry Rufolo con Francesca Soncini al pianoforte. Dimitry è un autodidatta, operaio, barista, poeta di strada, musicista girovago che si definisce “spettatore, attore e uomo comune”. Fra il 2007 e il 2008 ha pubblicato la raccolta “Pensieri a banda larga”, ottenendo numerosi consensi positivi da stampa specializzata e critica letteraria. Realizza reading e performance poetiche ad ampio raggio nel circuito nazionale.

Animal voice

Vivo a Parma e vorrei diventare scrittrice. Amo gli animali sin da quando ero bambina, e crescendo ho imparato che l'animalismo è una prospettiva migliore tramite cui vivere il mondo, perché insegna a rispettare ogni essere vivente. Fortemente impegnata in questo campo come volontaria E.N.P.A., vivo insieme a Totoro e Takechi, non solo conigli, ma veri e propri compagni di vita

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento