Animal voice

Animal voice

E' partita la versione Beta di C-You

Il nuovo sito sarà il primo Talent Network internazionale, con dieci diversi canali, da intendere come il nuovo modo di fare comunicazione

c-you
Dopo Reggio Emilia, Parma e Modena, è partita la versione Beta di C-you.tv, ex C-Radio. Non solo una semplice radio. Non solo una semplice televisione. C-You è molto di più: un Talent Network fondato sul dualismo fra User Generated Content (contenuti generati da utenti), e Peer to peer (rete paritaria), i cui protagonisti sono gli utenti che creano il proprio MyC, spazio dove caricare video di musica, attualità, intrattenimento, film, amatoriali, web serie, comici e molto altro. Nato a marzo 2009 come web radio, C-You è una realtà giovane destinata a diventare in poco tempo il terzo polo della comunicazione, una sinergia interattiva basata su principi di sana libertà di espressione, il cui passaggio a Talent Network sta avvenendo grazie all’attivazione di una piattaforma cross mediale, attiva 24 ore su 24, che integra radio e tv, rivolta ad un pubblico, di fascia compresa fra 18 e 50 anni, che preferisce socializzare tramite la rete piuttosto che tramite i mezzi tradizionali. Persone abituate a cercare informazioni attraverso canali differenti, a scambiare informazioni nei Social Network, altamente informatizzate e altrettanto difficili da fidelizzare, ma di cui C-You è riuscito a conquistare la fiducia entrando nel loro vissuto quotidiano, già come C-Radio. Andrea Panciroli (26 anni), detto “Pancio”, ideatore di C-You insieme a Devid Sassi, ha raccontato: “L’idea è nata circa due anni fa in un capannone di Cortetegge a Reggio Emilia, dopo il successo riscontrato abbiamo deciso di allargare il nucleo anche a Parma, Modena, Roma e Milano. In C-You, primo Talent Network internazionale completamente libero, è la community stessa a decidere l’andamento del palinsesto, con un semplice click, votando i migliori video che verranno proiettati in homepage e guardati da chi li ha scelti”. Gli ideatori sono stati capaci di immedesimarsi nelle aspettative delle generazioni nuove e attuali, creando un nuovo modo di comunicare le cui novità non sono mai finite. In fase di espansione, il progetto sta affrontando sviluppi a livello tecnico e di web design, nel campo delle pubbliche relazioni e nel consolidamento di collaborazioni con grandi aziende del settore. Oltre al portale dinamico, verranno aggiunte applicazioni Apple e Android: il potenziale comunicativo sarà ulteriormente allargato e C-You diventerà una piattaforma in cui tutti i contenuti uploadati saranno filtrati, commentati, collegati ai social network, innescando un proficuo processo che, se da una parte porterà a valorizzare alcuni programmi, dall’altra ne porterà altri alla dispersione, tutto secondo logiche qualitative mosse dagli utenti che, in quanto ascoltatori e spettatori, potranno registrarsi e condividere contenuti. In conclusione Pancio afferma: "Oggi ed in futuro c’è un solo valore importante: quello della condivisione, di informazioni, opinioni ed esperienze. Questo è C-You, finalizzato alla creazione di una community collettiva che coinvolga partecipanti con diversa sede, di diverse città o parti del mondo, tutti uniti in un nuovo modo di intendere la rete. C-You.Tv offrirà un plus di vicinanza che nessun mezzo di comunicazione tradizionale potrà mai consentire: merito di un linguaggio informale, diretto e riconoscibile, e di un dialogo costante con gli ascoltatori i cui feedback sono continui, monitorabili e rilevanti grazie anche agli strumenti social di cui C-You si avvale. C-You dà informazioni e le recepisce, in poche parole: la comunicazione del futuro". Al momento è partita la versione Beta, ovvero di prova, del nuovo sito interattivo di C-You web tv. Soltanto i primi 500 iscritti avranno l’opportunità di fare un test, in anteprima prima del lancio definitivo di settembre, segnalando anomalie ed eventuali miglioramenti per arrivare a rendere il sito un vero punto di riferimento per il mondo giovanile. Per entrare a far parte della sperimentazione basta cliccare su HYPERLINK "https://www.c-you.tv/ " www.c-you.tv . Cosa aspettate? “La C-Family aspetta ognuno di voi, – spiega il direttore artistico Andrea Panciroli, con David Sassi e Gabriele Antoniol, – è un progetto ambizioso, che mira a ridare ai giovani la piena libertà di espressione puntando sul loro coinvolgimento in prima persona: non più tanti piccoli automi trincerati dietro a un computer ma protagonisti dell’informazione desiderosi di mettere in rete le proprie passioni e competenze.  Ragazzi, soltanto facendo rete possiamo cambiare le cose”.
 
 
 
Animal voice

Vivo a Parma e vorrei diventare scrittrice. Amo gli animali sin da quando ero bambina, e crescendo ho imparato che l'animalismo è una prospettiva migliore tramite cui vivere il mondo, perché insegna a rispettare ogni essere vivente. Fortemente impegnata in questo campo come volontaria E.N.P.A., vivo insieme a Totoro e Takechi, non solo conigli, ma veri e propri compagni di vita

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento