La Ludo festeggia Halloween

Lunedì sera, per Halloween, sono andata al Dada con la Cicci e la Titti. Il Dada è sempre la discoteca più bella di Parma, c'è poco da dire.

Lunedì sera, per Halloween, sono andata al Dada con la Cicci e la Titti. Il Dada è sempre la discoteca più bella di Parma, c'è poco da dire. Ci siamo vestite da streghette: io mi sono messa i panta in latex con le borchie sui risvolti (comprati da Pinko e pagati la bellezza di 300 €), poi sopra avevo una camicetta in voile nera con tutta una scollatura sulla schiena modello vedo-non vedo ma più vedo che non vedo. La Cicci si è messa una abito longuette nero senza spallini e con lo spacco inguinale e, tocco di classe, le calze con i teschi di Jean Paul Gautier pagate non so quanto e rotte subito perchè si è impigliata in una delle borchie dei miei panta... va beh, e poi la Titti che si era tutta cotonata i capelli a mo' di Amy Whinehouse, con una mini in pelle e un top nero con le frange. Ovviamente tutte e tre con tacco 12. Poi, siccome facevamo un po' fatica a stare in piedi per via dei tacchi alti, camminavamo tutte e tre a braccetto, così ci sorreggevamo a vicenda. Beh comunque, modestamente ci guardavano tutti! Tre streghette così fighe al Dada non le avevano mai viste!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento