Quali antidoti all’illegalità per le imprese sociali?

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

QUALI ANTIDOTI ALL’ILLEGALITÀ PER LE IMPRESE SOCIALI?:

Consorzio Solidarietà Sociale insieme a Kuminda
ne parlano con Enrico Fontana e Giuseppe Romanini

‘Cooperazione Sociale e Legalità’ è un incontro promosso dal Consorzio Solidarietà Sociale all’interno del Festival per il diritto al cibo di Kuminda che si terrà VENERDÌ 23 OTTOBRE, ORE 14 presso la Sala Conferenze dell’Istituto Saveriani (Viale San Martino 8, Parma).

Il Consorzio Solidarietà Sociale di Parma, realtà di 31 cooperative sociali che lavorano nel campo dell’educazione, disabilità e inserimento lavorativo, dopo una forte denuncia a dicembre 2014 rispetto ai fatti legati a ‘mafia capitale’, sente di nuovo la necessità di avviare una riflessione che interroghi il terzo settore sui rischi di criticità in tema di legalità; è necessario intraprendere una battaglia per la legalità e la trasparenza, che deve essere prima di tutto una battaglia sul piano culturale e che, a cominciare dal proprio interno, porti a migliorare gli strumenti di vigilanza.

Saranno presenti alla discussione: Fabio Faccini, moderatore per il Consorzio Solidarietà Sociale di Parma, Enrico Fontana, Vice Presidente del Consorzio Libera Terra, Giuseppe Romanini, Parlamentare e membro della Commissione Agricoltura della Camera e Patrizia Bonardi, Presidente della Cooperativa Sociale Sirio.

Il pomeriggio proseguirà alle 17,30 ancora in presenza di Enrico Fontana in un successivo incontro di Kuminda sul tema ‘Campagne in trasformazione. Il post agricolo e l’antropologia’.

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutta la cittadinanza.

Parma, 21 ottobre 2015

Ufficio Stampa Consorzio Solidarietà Sociale
Tel 0521.993350
Mail segreteria@cssparma.it - Sito www.cssparma.it

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento