Università

Università

Atmosfera natalizia alla Facoltà di Economia? Ci pensa la Junior!

I ragazzi della JEParma provvedono all'allestimento di un albero di Natale nell'atrio d'ingresso dell'università

«I professori sono rimasti sorpresi perchè questo è il primo anno che si dà un tocco natalizio alla nostra università!»,  esclama Gianfranco Aversa, presidente della Junior Enterprise di Parma. Quest'anno, infatti, i ragazzi della JE si sono adoperati nella realizzazione di un albero di Natale che è stato posizionato nell'ingresso della Facoltà di Economia in via Kennedy, per addobbarne l'atrio, interamente e spontaneamente offerto da loro all'università, come segno di riconoscimento verso di essa che li ha sempre sostenuti, commissionando a questi giovani studenti interessanti progetti. Tra i tanti intrapresi, Gianfranco ne evidenzia uno in particolare: un progetto per il sociale che prevede un'iniziativa di raccolta fondi per aiutare la ricerca, riguardo malattie genetiche e distrofie muscolari, insieme alle altre Junior italiane: «sicuramente, aiutare qualcuno ci rende studenti migliori e speriamo che la ricerca vada sempre avanti con l'aiuto di tutti». A tal proposito, Gianfranco ricorda che ad ottobre, a Torino, si è tenuto un meeting tra le varie Junior, come: JETOP, JECOMM, JEME, JEL, JECT e JEST; «che come noi sognano un futuro migliore». Lo scopo del meeting era proprio quello di raccogliere tutte le Junior italiane per tre giorni, per verificare la situazione di ogni Junior e anche per conoscersi e divertirsi; si è parlato, tramite l'intervento di alcuni professori, della "leadership", un tema molto interessante, a detta dei partecipanti, e allo stesso tempo interattivo. Il meeting si è concluso con la visita alle "Officine Grandi Riparazioni" dove era rappresentata la storia dei 150 anni d'Italia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento