Università

Università

Un sabato tra "Banchetti letterari" e "Parma medievale"

Giornata di presentazione dei due volumi: l'uno su "Cibi, pietanze e ricette nella letteratura di Dante e Camilleri", l'altro sulla "Storia di Parma"

Oggi, 17 dicembre 2011, in piena atmosfera prenatalizia, Parma si ricopre di cultura storico-letteraria. Alle 10.30 nella Sala delle Feste di Palazzo Sanvitale, sede di Banca Monte Parma (p.le J. Sanvitale, 1), è stato presentato il nuovo volume della "Storia di Parma": realizzato da MUP Editore, per volontà di Fondazione Monte di Parma, Università degli Studi di Parma e Camera di Commercio di Parma, questo volume è dedicato all’Età medievale parmigiana e completa la prima parte dedicata al Medioevo uscita lo scorso anno. La presentazione è stata aperta, con ingresso libero, a tutta la cittadinanza. Sono stati presenti i rappresentanti degli Enti promotori del Progetto: il Rettore Gino Ferretti, il Presidente della Fondazione Monte di Parma (Roberto Delsignore), il Presidente di C.C.I.A.A. di Parma (Andrea Zanalari), il Presidente di MUP Editore (Maurizio Dodi) e i rappresentanti di Comune e Provincia di Parma che hanno patrocinato l’iniziativa. L'opera è stata presentata dal curatore della collana "Storia di Parma", Domenico Vera, e dal curatore del volume, il Prof. di Storia Medievale Roberto Greci. Alle 18.00, invece, presso lo Shakespeare Cafè di Parma (Piazza Shakespeare 1), si terrà la presentazione del volume "Banchetti letterari. Cibi, pietanze e ricette nella letteratura di Dante e Camilleri", promossa dall'Università di Parma e Istituzione Biblioteche del Comune di Parma. In occasione dell’evento verranno proposte alcune letture che accompagneranno la presentazione del volume. I curatori del volume Gian Mario Anselmi e Gino Ruozzi e gli autori Carlo Varotti, del Dipartimento di Italianistica dell'Ateneo e Barbara Troise Rioda, proporranno al pubblico di Parma, durante la presentazione introdotta dal Direttore dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Parma, Giovanni Galli, e condotta dal giornalista Andrea Grignaffini, un gustoso appuntamento tra le migliori pagine della nostra tradizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento