Università

Università

Finanziamento Telethon ai progetti di ricerca emiliano-romagnoli

La Prof.ssa Iliana Ferrero istituirà un consorzio associato e dedito all'identificazione di rare patologie genetiche

Gli undici gruppi di ricerca emiliano-romagnoli che sono impegnati nella lotta alle malattie genetiche hanno meritato un finanziamento a seguito di un'accurata valutazione da parte della Commissione medico scientifica della Fondazione Telethon. La Fondazione Telethon si occupa principalmente della gestione degli istituti interni di ricerca (Tigem, HSR-Tiget, DTI e Tecnothon). L'obiettivo in questo caso è quello di rispondere a una doppia esigenza: avere centri d’avanguardia nell’ambito della ricerca biomedica sulle malattie genetiche e ottenere la maggiore utilità sociale dall’impiego controllato ed efficiente delle risorse a disposizione. Su richiesta degli scienziati finanziati, la Fondazione può occuparsi della gestione diretta dei fondi di ricerca assegnati dal Comitato a istituti esterni. In questo caso gli scienziati affidano alla Fondazione l’assegnazione delle borse di studio e l’acquisto di prodotti e servizi necessari ai loro progetti di ricerca. Il finanziamento destinato all'Emilia Romagna ammonta a 1,4 milioni di Euro ed è stato finanziato anche un progetto multicentrico dedicato alle malattie mitocondriali. A tal proposito, la Prof.ssa Iliana Ferrero  (afferente al Dipartimento di Genetica Antropologia Evoluzione dell'Università di Parma) coinvolgerà anche due gruppi di Milano e Padova per un vero e proprio consorzio dedicato all'identificazione e alla caratterizzazione di nuove patologie simili. La stima complessiva è di 27,1 milioni di Euro stanziati come fondi quest'anno da Telethon per la ricerca sulle rare malattie, raggiungendo il 9% in più rispetto allo scorso anno. Con questi fondi sono stati già finanziati i 40 progetti che coinvolgeranno ben 101 laboratori di ricerca distribuiti sull'intero territorio nazionale. Oltre all'attività del laboratorio di ricerca tecnologica "Tecnothon", vi sono tre istituti fondati da Telethon: l’Istituto Telethon di genetica e medicina di Napoli, l’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica di Milano, l’Istituto Telethon Dulbecco. Cresce inoltre il network Telethon delle biobanche genetiche, risorse fondamentali per la ricerca e la diagnostica, che ad oggi conta 10 centri.

L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento