Università

Università

JEParma: un piccolo ufficio con grandi ambizioni

Società gestita da studenti di Economia desiderosi di mettersi alla prova nel proprio ambito per creare un ponte tra università e mondo del lavoro

JeParma

Si tratta di un piccolo ufficio che si affaccia sul cortile del bar di Economia, dove spesso i membri della JE trascorrono i loro pomeriggi tra contabilità e mansioni autogestite. Ma in cosa consiste la loro organizzazione? Abbiamo, prima di tutto, chiesto all'Ex Presidente Francesco Spagnuoli qualche informazione riguardante il suo ruolo appena concluso: «Il ruolo del Presidente è quello di rappresentante legale dell'azienda. Trattandosi di una piccola realtà, quello che in sostanza fa il presidente (o almeno quello che ho fatto io) è gestire il tutto, andando anche oltre alle funzioni proprie di questa carica: far rispettare gli impegni, avere rapporti con i clienti, coordinare i lavori in Consiglio di Amministrazione... gongolarsi, no scherzo! Non mi viene altro in mente, ma perchè, ripeto, non si tratta del Presidente di una multinazionale». Junior Entreprise Parma S.c.r.l. nasce il 17 aprile del 1996 grazie all'iniziativa di un gruppo di studenti universitari della Facoltà di Economia i quali, spinti da spirito di imprenditorialità e voglia di diventare artefici del proprio futuro, fondano la Società. Da allora la sede viene stabilità all'interno della Facoltà stessa, al primo piano dell'edificio centrale. Dal 2004 JEParma, intenzionata a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla fondazione, nonché alla crescita e allo sviluppo della Società, ha deciso di insignire della carica di Soci Onorari i Professori Corrado Giacomini e Roberto Ravazzoni e il commercialista Stefano Mattioli. A queste persone va il merito di aver consigliato i collaboratori nelle scelte di gestione più difficili, essendo stati i primi a credere nelle possibilità di questi ragazzi e nella concretezza del loro progetto. Il 25 giugno 2011 la Junior Entreprise Parma s.c.r.l. ha eletto all’unanimità il nuovo board che sarà alla guida della Società per l’anno 2011/2012 composto da: nuovo Presidente Gianfranco Aversa, Vice Presidente Anastasia Campo, Tesoriere Marco Di Palma, Segretaria Irene Liuzzo e Responsabile Risorse Umane Serena Spagnuoli. I servizi che la JE offre sono ben elencati nel sito www.jeparma.it: ricerche di mercato e sondaggi d'opinione, organizzazione di convegni ed eventi, attività di promozione e pubblicità, piani di comunicazione, aggiornamento Database e gestione dei portali web. Numerosi servizi e numerose mansioni, dunque, che questi volenterosi studenti sono tenuti ad offrire e svolgere, oltretutto gratuitamente e ripagati da passione ed esperienza. Ma sono altrettanto numerosi i ragazzi che partecipano attivamente come soci, tra cui: Daniela Damiano, Caterina Di Bella, Antonio Boris De Luca, Giusi Scarpino, Giulia Cacciatore, Angela Camarda, Claudia Passiatore, Luisa Amati, Adriano Martucci, Gianluca Casale, Alessandro Salerni, Donatella Perrino, Clara Collana, Simone Aleotti, Carla Enrica Carvajal Palomeque, Caterina Giani, Martina Pini, Giovanni Modugno, Irene Liuzzo, Cosimo Annicchiarico, Silvia Svanera e Patrizia Zaccaria. Le Junior Enterprises nascono appositamente con l'obiettivo di avvicinare gli studenti universitari, durante il loro percorso di studi, al mondo del lavoro favorendo l'acquisizione di conoscenze che aggingono valore in termini di competenza e professionalità. I soci hanno quindi a disposizione i mezzi per soddisfare questo bisogno di formazione grazie anche a training basati su specifici argomenti del mondo economico. Si tratta di un'esperienza lavorativa vera, che perciò forma capacità e consapevolezza nei confronti del mondo del lavoro, delle sue regole e dei requisiti per farne parte. A tal proposito uno slogan incisivo e significativo apre il sito della JE: "Crediamo che studenti migliori migliorino l'economia"... l'importante è che, gestendo appunto queste responsabilità che profumano di sogni e di fututo, non si perda di vista lo studio che è alla base di tutto ciò!

L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento