Università

Università

Pienone di gente ed emozioni! Concerto in Piazza Garibaldi

Una festa gratuita per la città organizzata da Radio Bruno e presentata da Melita Toniolo con Modà, Finley, Povia, Paolo Belli, Stadio e Grido. Coinvolti grandi e piccini, studenti e non

Le distrazioni per gli studenti di Parma non sono mai troppe, ne troppo scontate! Ieri sera Radio Bruno, l'emittente più ascoltata in Emilia Romagna, ha regalato un bellissimo concerto in Piazza Garibaldi che, sin dalle ore 20.30, era pronta ad accogliere, con il calore di tantissimi spettatori, le voci di: Modà, Finley, Povia, Paolo Belli, Stadio e Grido. «Il cast di ospiti è stato pensato per coinvolgere ogni fascia d'età» ha spiegato Gianni Prandi, presidente di Radio Bruno. Il momento che più ha scosso la piazza è stato l'ingresso, annunciato direttamente dal Sindaco Vignali, dei Modà, la band rivelazione dell'anno capitanata da Kekko Silvestre che fin dagli esordi ha potuto contare sul sostegno di Radio Bruno. Canzoni come "Arriverà" o "La Notte" hanno generato un poderoso coro dal pubblico ricco di giovani e adulti, uniti dalla passione per la musica italiana degli ultimi tempi. Non sono mancate le risate grazie all'allegra comicità di Paolo Belli, showman che affianca la Carlucci in "Ballando con le stelle". Anche la simpatia di Povia nel cantare muovendo a ritmo il bacino ha divertito il pubblico. Questi personaggi avevano partecipato già alla Partita del Cuore che, dato l'enorme successo, ha permesso al Comune di Parma di riconvocarli per quest'altra splendida iniziativa. Del tutto nuova, invece, la presenza di Melita Toniolo che ha dilettato con la sua bellezza gli sguardi dei maschietti ansiosi di farsi scattare qualche foto con lei. Fortunatamente le condizioni meteo sono state favorevoli. Date le piovose giornate precedenti si temeva che il clima incerto avesse potuto diminuire l'affluenza di pubblico, ma non è stato così. L'unico inconveniente della serata? Per chi ieri sera voleva raggiungere il centro in macchina non è stato facile trovare parcheggi liberi. Alcuni studenti si sono lamentati per il costo salato dei parcheggi sotterranei, oltretutto lontani dalla piazza. Ma, grazie appunto al bel tempo, la maggior parte dei ragazzi ha evitato una disperata ricerca di parcheggio giungendo comodamente in bicicletta! "Radio Bruno Estate" (così è stato denominato il concerto) è stato visibile  in diretta web e trasmesso in diretta radio... ottima mossa per i poveri universitari che proprio questa domenica non potevano tralsciare lo studio in vista degli esami!

L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento